Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/223: I SOCI AIGG SI SFIDANO SULLE DOLOMITI

Tre giornate in quota tra Alto Adige e Trentino


BOLZANO - Un interessante momento nelle gare dell’Associazione Italiana Giornalisti Golfisti: tre giornate di golf impegnativo, in aggiunta all’annuale challenge, per godere le Dolomiti. Nella giornata di apertura ci spalanca le porte il Golf Club Eppan (Appiano): un campo da golf a...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/222: FRANCESCO MOLINARI PRIMO ITALIANO A TRIONFARE NEL PGA TOUR

L'azzurro stravince il Quicken Loans National a Potomac


POTOMAC (USA) - Non mi dirà più il mio caro amico Fabrizio: "Molinari è bravo, ma non abbastanza! È quasi sempre nelle prime posizioni, ma non è capace di tirare fuori le p.… e portare a casa una vittoria nel PGA". Mi facevano soffrire queste parole,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/221: AIGG, DOPPIA TAPPA PIEMONTESE AL BOGOGNO

I due persorsi del circolo novarese ospitano i giornalisti


BOGOGNO (NO) - In questa vallata del contado novarese, terra un tempo devota a Diana, dea dei boschi, già possedimento dei Visconti, degli Sforza, dei Borromeo, il cui abitato è contornato di colline moreniche, c’è il Golf Bogogno, “Castrum Novum” che...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Oderzo, portato d'urgenza al Ca' Foncello, per lui un forte trauma cranico

PRECIPITA DAL TERRAZZO, BIMBO DI SEI ANNI SALVO PER MIRACOLO

Paura domenica sera nel quartiere San Vincenzo, il volo da due metri


ODERZO - Stava giocando sul terrazzo di casa quando si è forse sporto eccessivamente ed è precipitato da un'altezza di due metri, finendo nel cortile. L'episodio è avvenuto domenica, verso le 19.30, nel quartiere di San Vincenzo a Oderzo. Sono stati attimi di paura per la sorte di un bimbo di circa 6 anni, figlio di genitori originari del Marocco. Il piccolo è stato immediatamente soccorso dai paramedici del Suem118 e trasportato al Ca' Foncello. Dagli esami svolti presso il nosocomio è emerso che il bimbo ha riportato un forte trauma cranico ma probabilmente non sarà necessario sottoporlo ad operazione chirurgica. Probabilmente, già nei prossimi giorni, il bimbo potrebbe essere dimesso, potendo così fare ritorno a casa.