Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/181: SUPER FRANCESCO MOLINARI, SECONDO AL PGA CHAMPIONSHIP

A Charlotte l'azzurro protagonista nel torneo dei pro Usa


TREVISO - Si è concluso il 13 agosto il 99° PGA Championship giocato al Quail Hollow Club di Charlotte, un lunghissimo Par 71 di 7.000 metri, nel North Carolina. Non potevamo trascurare questo evento, il quarto e ultimo major della stagione, con 156 giocatori, i più grandi del...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/180: MATSUYAMA "SGOMMA" CON UN TERZO GIRO RECORD

Il giapponese vince la sfida tra campioni al Wgc Bridgestone Championship


TREVISO - Si gioca al Campo Sud del Firestone CC, un Par 70 di Akron nell’Ohio, il Wgc Bridgestone Championship Invitational, terzo dei quattro tornei stagionali del World Golf Championship che anticipa di una settimana il PGA, il Campionato Professionisti Americano, che sarà...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/179: THE OPEN

Il trionfo di Jordan Spieth che vice il terzo major stagionale


GRAN BRETAGNA - The Open Championship o semplicemente The Open, è il British Open, che così vien chiamato solo fuori del Regno Unito. È la competizione golfistica tra le più importanti, la più longeva, ha storia di tre secoli. È l’unico dei quattro...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Evento di Ulss e Tcbf: disegni e personaggi a tema sanitario

IL MURO DELL'OSPEDALE DIVENTA UN MAXI MURALES MULTICOLORE

Tredici writers all'opera sulla cinta esterna della struttura di Jesolo



JESOLO -
Il muro dell’Ospedale di Jesolo prende colore, grazie all’arte dei writer. “Paint my hospital”,sabato e domenica scorsi, ha trasformato il muro di cinta dell'edificio di via Levantina in una tela da street art: disegni e graffiti, ispirati anche a personaggi di celebri cartoni animati, naturalmente sempre con tema la salute. L’iniziativa è realizzata grazie al supporto del Comune di Jesolo e su proposta della direzione generale dell’Ulss 10 Veneto Orientale, con la collaborazione di Treviso Comic Book Festival, Lobster Apparel, Montana, MP Project e Giochiamo Insieme Jesolo.
Tredici gli artisti coinvolti. Tra loro anche nomi di spicco della scena nazionale ed internazionale, come Cento Canesio, trevigiano, graphic designer per il marchio di abbigliamento Lobster con un background di graffiti, Joys, padovano che ha esposto in sedi museali come l'Amstelkring di Amsterdam e ha partecipato al progetto “Frontier” di Bologna per la decorazione di palazzoni, Capo, noto writer mestrino dell'associazione Urban Code che promuove eventi internazionali di street art come Meeting of Style. Ognuno ha avuto a disposizione una decina di metri di superficie da decorare e per dare vita, alla fine, ad un variopinto murales collettivo, realizzato davanti ad incuriositi passanti, turisti ed appassionati. Per quest'anno è stata disegnata e colorata la parte destra del muro, lungo complessivamente circa 250 metri: l'obiettivo, per il 2015, già in cantiere, è di completare l'opera. Ultimo particolare: l'evento è stato dedicato ad Anna, la bambina di otto anni, travolta da un'auto sulle strisce pedonali ed uccisa giovedì scorso, proprio nel centro della località balneare.