Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/223: I SOCI AIGG SI SFIDANO SULLE DOLOMITI

Tre giornate in quota tra Alto Adige e Trentino


BOLZANO - Un interessante momento nelle gare dell’Associazione Italiana Giornalisti Golfisti: tre giornate di golf impegnativo, in aggiunta all’annuale challenge, per godere le Dolomiti. Nella giornata di apertura ci spalanca le porte il Golf Club Eppan (Appiano): un campo da golf a...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/222: FRANCESCO MOLINARI PRIMO ITALIANO A TRIONFARE NEL PGA TOUR

L'azzurro stravince il Quicken Loans National a Potomac


POTOMAC (USA) - Non mi dirà più il mio caro amico Fabrizio: "Molinari è bravo, ma non abbastanza! È quasi sempre nelle prime posizioni, ma non è capace di tirare fuori le p.… e portare a casa una vittoria nel PGA". Mi facevano soffrire queste parole,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/221: AIGG, DOPPIA TAPPA PIEMONTESE AL BOGOGNO

I due persorsi del circolo novarese ospitano i giornalisti


BOGOGNO (NO) - In questa vallata del contado novarese, terra un tempo devota a Diana, dea dei boschi, già possedimento dei Visconti, degli Sforza, dei Borromeo, il cui abitato è contornato di colline moreniche, c’è il Golf Bogogno, “Castrum Novum” che...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 
ASCOLTA IL SERVIZIO ON-LINEAscolta la notizia

In programma spettacoli e incontri con Slow Food, Sea Sheperd, bio-resistenze

L'URGENZA DELLA SOSTENIBILITÀ, AL CENTRO DI VACANZE DELL'ANIMA

Dal 12 al 20 luglio torna la rassegna culturale dell'asolano


Dal 12 al 20 luglio la Marca Trevigiana parla di sostenibilità come approccio globale alla vita. Incontri e dibattiti, musica e teatro, degustazioni e mostre compongono una proposta culturale e turistica per esplorare il territorio. E ' Vacanze dell’Anima, la rassegna culturale organizzata da Confartigianato AsoloMontebelluna e sviluppata nel territorio di otto Comuni: Asolo, Caerano San Marco, Cavaso del Tomba, Maser, Monfumo, Possagno, San Zenone degli Ezzelini, Volpago del Montello.
Anche quest'anno il paesaggio-palcoscenico della Marca Trevigiana, tra Pedemontana del Grappa, Colli Asolani e Montello, ospita la V edizione di Vacanze dell’anima, che attraversa linguaggi e forme per proporre la sua riflessione sulla sostenibilità. “Sostenibile” racchiude però un gioco di parole un S.O.S in testa alla parola ad indicare l'urgenza di attuare scelte virtuose.

Teatro e musica, voci di grandi testimoni contemporanei, esposizioni artistiche e visite in azienda, enogastronomia e percorsi guidati, fino a laboratori per bambini e incontri di progettazione partecipata, compongono il programma 2014 di Vacanze dell'Anima che debutta sabato 12 agosto nella palladiana Villa di Maser, con ospite il fondatore di Slow Food Carlo Petrini, per avviare la riflessione su agricoltura e bioeconomia.
Ad intervistare il fondatore di Slow Food è la musicologa e giornalista Rai Valentina Lo Surdo, mentre la conversazione con Guido Turus, del Movimento Bio-resistenze è guidata dal pianista e direttore d’orchestra Filippo Faes. Quest'ultimo a il 16 luglio a San Zenone degli Ezzelini, per presentare il progetto tra agricoltura responsabile e qualità del territorio e raccontare le pratiche messe in campo da realtà agricole che resistono al deturpamento ambientale e alle mafie.
Di mafie si parlerà in modo diverso anche il 17 luglio a Cavaso del Tomba con Andrea Morello, presidente nazionale di Sea Shepherd, organizzazione internazionale no profit impegnata nella denuncia delle attività illegali in alto mare, e con il presidente di Slow Food Veneto, Mauro Pasquali.
Le associazioni di categoria affrontano il 15 luglio il tema dell’edilizia sostenibile e le opportunità da cogliere per le imprese artigiane, favorendo il rilancio del settore e lo sviluppo territoriale.
Anche il teatro racconta la sfida della sostenibilità. "Lezioni di Giardinaggio Planetario" di Lorenza Zambon abitano le colline di Monfumo il 18 luglio, con uno spettacolo che documenta le storie di chi ha scelto di coltivare un orto o un giardino per contribuire a salvare il pianeta.
Tiziana di Masi propone il suo reportage-teatrale sul fenomeno della contraffazione che sottrae nel nostro Paese 110mila posti di lavoro all’anno: “Tutto ciò che sto per dirvi è falso” in programma il 19 luglio a Caerano di San Marco. Lo stesso giorno, Factory Day: la giornata delle imprese locali. Il 19 luglio le aziende aprono le porte di laboratori e botteghe per raccontare il valore delle loro produzioni, si potranno visitare show room e impianti produttivi, degustare e acquistare prodotti.
Infine, domenica 20 a Volpago, Francesco Niccolini porta in anteprima nazionale “D’amore e decrescita, la storia di Andrè e Dorine”, uno spettacolo che affronta il tema della povertà, a partire dallo sguardo di un bambino di 10 anni il cui padre si ritrova improvvisamente senza lavoro.

Quattro le escursioni di trekking e cicloturismo che accompagnano ai luoghi della Grande Guerra sul Massiccio del Grappa, nei colli attorno ad Asolo, fino al percorso in bicicletta per visitare le aziende artigiane.
E l’artigianato diventa proposta culturale e di turismo del Made in Italy, insieme alle mete d’arte e natura. Attraverso Mappa Mundi propone un’esposizione diffusa sul territorio e durante l’intero festival, dedicata al lavoro di artigiani-artisti del ferro battuto e ad opere di eco-design, curata da Fondo Plastico.

Ad accompagnare gli appuntamenti culturali, un percorso di convivi a cura di ristoratori e agriturismi organizzato in assaggi, degustazioni e cene dell'anima, con veri e propri menù a km 0.

La colonna sonora del festival è proposta dalla rassegna Gioie Musicali attraverso quattro concerti con giovani musicisti, curati dalla direttrice d’orchestra Elisabetta Maschio: si parte il 12 luglio con Rockquiem, tra Mozart e stile metal, per arrivare al klezmer e alla musica classica.
Una proposta speciale è dedicata ai bambini, protagonisti di un laboratorio fra musica, letture e creatività a Volpago, a cura della compagnia teatrale ExPersona, che propone anche lo spettacolo "Polka Dots" al Duse di Asolo il 13 luglio.

E’ una rete diffusa a promuovere Vacanze dell’anima, un network locale che ha scelto di riflettere sulle direzioni di sviluppo da imprimere al territorio con il contributo di testimoni autorevoli, cittadini e visitatori. Il progetto quest’anno è parte di un calendario territoriale di eventi promosso dall’IPA Pedemontana del Grappa e Asolano, che ha coinvolto anche la rassegna teatrale Centorizzonti e la mostra Le Grazie al Museo Canova con l’obiettivo di attivare una politica culturale d’area.

Ai nostri microfoni sono intervenuti Loris De Martin, direttore artistico di Vacanze dell'Anima, e Giuseppe Scriminich, sindaco di Cavaso del Tomba.

Tutti gli appuntamenti di vacanze dell'anima sono a ingresso gratuito ad eccezione per le degustazioni enogastronomiche, le cene dell’anima e le visite guidate Per info www.vacanzedellanima.it