Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/200: DUSTIN JOHNSON CAMPIONISSIMO ALLE HAWAII

Il numero uno del ranking trionfa nel Sentry Toornament


TREVISO - Siamo ormai all’undicesimo torneo del PGA americano 2018, il Sentry Tournament of Champions, che si è giocato negli Stati Uniti al Plantation Course di Kapalua, da 4 al 7 gennaio. È l’undicesimo, giacché la prima gara della stagione, il Safeway Open,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/199: NEL 2018 L'OPEN D'ITALIA SUL LAGO DI GARDA

Novità di fine anno dal universo dei green italiani


TREVISO - Notizie che ci sono pervenute negli ultimi giorni e che val la pena di commentare. Cominciamo con l’Open d’Italia. Il 75° open d’Italia, la massima manifestazione nazionale di golf, non si giocherà nel 2018 al Golf Milano, bensì al Gardagolf country...continua

Golf
PILLOLE DI GOLFF/198: SI CONCLUDE IL CIRCUITO EUROPEO FEMMINILE

La protesta delle giocatrici: "Discriminate rispetto ai maschi"


Oggi parliamo di donne, di queste abili signore che si impegnano oltre misura alla ricerca del successo in Campo. A dire il vero, sono arrabbiate le golfiste europee, per la discriminazione che subiscono nel confronto con i maschi. Non conosco i motivi che generano questa scarsa considerazione, non...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

A gennaio acquistò medicinali sufficienti per sei mesi, cresce la speranza dei genitori

MARIANNA, PARLA LA FARMACISTA DI FERRARA: "NE SONO CERTA, È LEI"

Le rivelazioni sulla 19enne di Paese nel corso di "Chi l'ha visto?"


PAESE - Marianna Cendron, la 19enne di Paese scomparsa dal 27 febbraio del 2013, a metà gennaio di quest'anno era a Ferrara presso una farmacia del centro: la giovane necessitava di acquistare alcuni farmaci, a base di potassio, necessari per curare l'anoressia, una patologia di cui soffriva ormai da diversi anni. Ha acquistato scatole di medicinali sufficienti per almeno sei mesi: ora la speranza degli investigatori, coordinati dal comandante dei carabinieri di Montebelluna, Eleonora Spadati, è che sia costretta nuovamente a rifornirsi. A Ferrara, dove si troverebbe, o nelle province vicine. E' questo quanto è emerso nel corso della puntata di “Chi l'ha visto?”, andata in onda nella serata di mercoledì su raitre. Per la prima volta ha parlato e raccontato l'incontro con Marianna la farmacista che a gennaio le ha consegnato i farmaci richiesti.



La farmacista: "Aveva fretta di andarsene"
“Io ho riconosciuto questa ragazza verso la metà di gennaio di quest'anno -ha raccontato la donna- era una ragazza che proveniva dal Veneto perchè ho visto che la ricetta era veneta e mi ha richiesto due medicinali che vanno via poco, insomma. Ricordo perfettamente quello che ha preso. Era una ragazza molto magra ed ha voluto questi medicinali in maniera molto frettolosa, per andarsene via velocemente. Il suo nome era Marianna; io mi sono soffermata sul suo nome perchè qua in Emilia non è un nome molto comune. Le ho detto: “Che bel nome che hai”. Lei è rimasta un po' così e non ha detto nulla, non ha assolutamente parlato, mi sembrava molto restia. Voleva uscire al più presto dalla farmacia, mi ha dato questa impressione. Io l'ho riconosciuta perchè la sua fotografia era stata emessa dalla Federfarma nei nostri computer quindi io l'ho riconosciuta immediatamente”. (Nella foto in basso i genitori di Marianna Cendron, Piefrancesco ed Emilia)