Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/223: I SOCI AIGG SI SFIDANO SULLE DOLOMITI

Tre giornate in quota tra Alto Adige e Trentino


BOLZANO - Un interessante momento nelle gare dell’Associazione Italiana Giornalisti Golfisti: tre giornate di golf impegnativo, in aggiunta all’annuale challenge, per godere le Dolomiti. Nella giornata di apertura ci spalanca le porte il Golf Club Eppan (Appiano): un campo da golf a...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/222: FRANCESCO MOLINARI PRIMO ITALIANO A TRIONFARE NEL PGA TOUR

L'azzurro stravince il Quicken Loans National a Potomac


POTOMAC (USA) - Non mi dirà più il mio caro amico Fabrizio: "Molinari è bravo, ma non abbastanza! È quasi sempre nelle prime posizioni, ma non è capace di tirare fuori le p.… e portare a casa una vittoria nel PGA". Mi facevano soffrire queste parole,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/221: AIGG, DOPPIA TAPPA PIEMONTESE AL BOGOGNO

I due persorsi del circolo novarese ospitano i giornalisti


BOGOGNO (NO) - In questa vallata del contado novarese, terra un tempo devota a Diana, dea dei boschi, già possedimento dei Visconti, degli Sforza, dei Borromeo, il cui abitato è contornato di colline moreniche, c’è il Golf Bogogno, “Castrum Novum” che...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

A gennaio acquistò medicinali sufficienti per sei mesi, cresce la speranza dei genitori

MARIANNA, PARLA LA FARMACISTA DI FERRARA: "NE SONO CERTA, È LEI"

Le rivelazioni sulla 19enne di Paese nel corso di "Chi l'ha visto?"


PAESE - Marianna Cendron, la 19enne di Paese scomparsa dal 27 febbraio del 2013, a metà gennaio di quest'anno era a Ferrara presso una farmacia del centro: la giovane necessitava di acquistare alcuni farmaci, a base di potassio, necessari per curare l'anoressia, una patologia di cui soffriva ormai da diversi anni. Ha acquistato scatole di medicinali sufficienti per almeno sei mesi: ora la speranza degli investigatori, coordinati dal comandante dei carabinieri di Montebelluna, Eleonora Spadati, è che sia costretta nuovamente a rifornirsi. A Ferrara, dove si troverebbe, o nelle province vicine. E' questo quanto è emerso nel corso della puntata di “Chi l'ha visto?”, andata in onda nella serata di mercoledì su raitre. Per la prima volta ha parlato e raccontato l'incontro con Marianna la farmacista che a gennaio le ha consegnato i farmaci richiesti.



La farmacista: "Aveva fretta di andarsene"
“Io ho riconosciuto questa ragazza verso la metà di gennaio di quest'anno -ha raccontato la donna- era una ragazza che proveniva dal Veneto perchè ho visto che la ricetta era veneta e mi ha richiesto due medicinali che vanno via poco, insomma. Ricordo perfettamente quello che ha preso. Era una ragazza molto magra ed ha voluto questi medicinali in maniera molto frettolosa, per andarsene via velocemente. Il suo nome era Marianna; io mi sono soffermata sul suo nome perchè qua in Emilia non è un nome molto comune. Le ho detto: “Che bel nome che hai”. Lei è rimasta un po' così e non ha detto nulla, non ha assolutamente parlato, mi sembrava molto restia. Voleva uscire al più presto dalla farmacia, mi ha dato questa impressione. Io l'ho riconosciuta perchè la sua fotografia era stata emessa dalla Federfarma nei nostri computer quindi io l'ho riconosciuta immediatamente”. (Nella foto in basso i genitori di Marianna Cendron, Piefrancesco ed Emilia)