Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/181: SUPER FRANCESCO MOLINARI, SECONDO AL PGA CHAMPIONSHIP

A Charlotte l'azzurro protagonista nel torneo dei pro Usa


TREVISO - Si è concluso il 13 agosto il 99° PGA Championship giocato al Quail Hollow Club di Charlotte, un lunghissimo Par 71 di 7.000 metri, nel North Carolina. Non potevamo trascurare questo evento, il quarto e ultimo major della stagione, con 156 giocatori, i più grandi del...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/180: MATSUYAMA "SGOMMA" CON UN TERZO GIRO RECORD

Il giapponese vince la sfida tra campioni al Wgc Bridgestone Championship


TREVISO - Si gioca al Campo Sud del Firestone CC, un Par 70 di Akron nell’Ohio, il Wgc Bridgestone Championship Invitational, terzo dei quattro tornei stagionali del World Golf Championship che anticipa di una settimana il PGA, il Campionato Professionisti Americano, che sarà...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/179: THE OPEN

Il trionfo di Jordan Spieth che vice il terzo major stagionale


GRAN BRETAGNA - The Open Championship o semplicemente The Open, è il British Open, che così vien chiamato solo fuori del Regno Unito. È la competizione golfistica tra le più importanti, la più longeva, ha storia di tre secoli. È l’unico dei quattro...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Nei guai un 30enne e un 22enne, interviene la polizia, in tasca un etto di marijuana

16ENNE DERUBATO DEL CELLULARE DENUNCIATI DUE BERGAMASCHI

Studente alleggerito durante un viaggio in corriera da Jesolo


TREVISO – Derubato del cellulare appena regalatogli dai genitori per la promozione mentre torna a casa da Jesolo in autobus. Vittima un 16enne trevigiano che venerdì attorno alle 17, dopo una giornata al mare, è salito sul bus diretto a Treviso. Davanti all’obliteratrice si è sentito spintonare ma solo una volta raggiunto il sedile si è accorto che il suo smartphone da 500 euro era sparito. Il ragazzo ha subito individuato i due possibili ladri, seduti qualche fila più indietro. Li ha raggiunti e gli ha chiesto conto del furto. Ma loro, negando ogni addebito, gli hanno invece offerto uno spinello. E’ stato il conducente a contattare le volanti della polizia riuscita a fermare i due sospetti una volta arrivati a Treviso: nello zaino, oltre al cellulare sottratto al ragazzo, nascondevano 98 grammi di marijuana e 10 francobolli, forse imbevuti di droga liquida e per questo sequestrati. I due, un 30enne italiano e un 22enne serbo, sono stati denunciati.