Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/247: I CAMPIONI DEL PGA INIZIANO L'ANNO ALLE HAWAII

L'outsider Schauffele trionfa nel torneo riservato ai 37 vincitori del circuito


MAUI - Al Plantation Course di Kapalua, è andato in scena l’evento riservato alla crema del PGA, cioè ai 37 che hanno vinto un torneo nel circuito della passata stagione. Il Sentry Tournament of Champions ha luogo sempre durante la prima settimana di gennaio, sempre nel medesimo...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/19: IL MOLINETTO GOLF & COUNTRY CLUB

Dai Celti agli Sforza, a Cernusco sul Naviglio si gioca tra la storia d'Italia


CERNUSCO SUL NAVIGLIO - Quello che colpisce maggiormente arrivando al Golf Molinetto, è di trovarsi all’improvviso in una realtà che si stacca completamente da tutto ciò che la circonda: il territorio tipico della Lombardia produttiva, dove la gente è soprattutto...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/246: DAL 2019 IN VIGORE LE NUOVE REGOLE DI GIOCO

Le norme ridotte a 24: ecco le principali novità


TREVISO - Erano trentaquattro le Regole del Golf; erano tante, e soprattutto abbastanza complicate da ricordare, per il neofita che le doveva capire, memorizzare, e poi correttamente applicare.Dal 1° gennaio 2019 sarà in uso una versione rivisitata, principalmente finalizzata ad una...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Nei guai un 30enne e un 22enne, interviene la polizia, in tasca un etto di marijuana

16ENNE DERUBATO DEL CELLULARE DENUNCIATI DUE BERGAMASCHI

Studente alleggerito durante un viaggio in corriera da Jesolo


TREVISO – Derubato del cellulare appena regalatogli dai genitori per la promozione mentre torna a casa da Jesolo in autobus. Vittima un 16enne trevigiano che venerdì attorno alle 17, dopo una giornata al mare, è salito sul bus diretto a Treviso. Davanti all’obliteratrice si è sentito spintonare ma solo una volta raggiunto il sedile si è accorto che il suo smartphone da 500 euro era sparito. Il ragazzo ha subito individuato i due possibili ladri, seduti qualche fila più indietro. Li ha raggiunti e gli ha chiesto conto del furto. Ma loro, negando ogni addebito, gli hanno invece offerto uno spinello. E’ stato il conducente a contattare le volanti della polizia riuscita a fermare i due sospetti una volta arrivati a Treviso: nello zaino, oltre al cellulare sottratto al ragazzo, nascondevano 98 grammi di marijuana e 10 francobolli, forse imbevuti di droga liquida e per questo sequestrati. I due, un 30enne italiano e un 22enne serbo, sono stati denunciati.