Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/181: SUPER FRANCESCO MOLINARI, SECONDO AL PGA CHAMPIONSHIP

A Charlotte l'azzurro protagonista nel torneo dei pro Usa


TREVISO - Si è concluso il 13 agosto il 99° PGA Championship giocato al Quail Hollow Club di Charlotte, un lunghissimo Par 71 di 7.000 metri, nel North Carolina. Non potevamo trascurare questo evento, il quarto e ultimo major della stagione, con 156 giocatori, i più grandi del...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/180: MATSUYAMA "SGOMMA" CON UN TERZO GIRO RECORD

Il giapponese vince la sfida tra campioni al Wgc Bridgestone Championship


TREVISO - Si gioca al Campo Sud del Firestone CC, un Par 70 di Akron nell’Ohio, il Wgc Bridgestone Championship Invitational, terzo dei quattro tornei stagionali del World Golf Championship che anticipa di una settimana il PGA, il Campionato Professionisti Americano, che sarà...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/179: THE OPEN

Il trionfo di Jordan Spieth che vice il terzo major stagionale


GRAN BRETAGNA - The Open Championship o semplicemente The Open, è il British Open, che così vien chiamato solo fuori del Regno Unito. È la competizione golfistica tra le più importanti, la più longeva, ha storia di tre secoli. È l’unico dei quattro...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

FOTOGALLERY A vogare anche i sindaci Giovanni Manildo e Silvano Piazza

DAL MOSE AI MAXI ASTUCCI, SUL SILE TRIONFA LA FANTASIA

Grande successo per la 23esima edizione della Discesa folcloristica



TREVISO -
E' ormai un appuntamento irrinunciabile dell'estate, all'insegna del divertimento e della riscoperta del fiume simbolo di Treviso. E anche quest'anno, la Discesa folcloristica del Sile non ha tradito le attese di variopinta goliardia. Una quarantina le imbarcazioni al via di questa 23esima edizione: qualcuna in meno del recente passato, ma con un sempre più alto tasso di fantasia e di qualità degli allestimenti coreografici. A navigare lungo la corrente, nel consueto tratto dal Ponte dea Goba fino allo sbarramento della centrale idroelettrica di Silea, si sono ritrovati una maxi gondola, un mini veliero e uno pseudosommergibile, un cantiere edile e la riproduzione di un astuccio con tanto di matite colorate, dei campeggiatori con canadese, i Flinstones e Peppa Pig, nonché le immancabili osterie galleggianti. Ma i natanti hanno fornito anche spunti satirici legati all'attualità, su tutti lo scandalo Mose. Gli equipaggi si sono divisi tra mantenere la rotta e scambiarsi secchiate d'acqua con gli altri partecipanti. E all'appuntamento, non hanno voluto mancare anche alcuni vogatori "vip", come il sindacodi Treviso, Giovanni Manildo e il collega di Silea, Silvano Piazza. Sulla Restera, come al solito, folla di centinaia amici, familiari e curiosi venuti ad assistere allo spettacolo. A metà percorso, all'altezza del Forte Makallè – altra abitudine ormai consolidata – lo spuntino con la mega frittata (duemila uova) con cipolla, offerta sia ai marinai, sia al pubblico a riva dagli organizzatori della Festa dea sardea, manifestazione nel cui ambito si inserisce la discesa, mentre gruppi discuot distribuivano fette di torta e di anguria. All'arrivo invece, ristoro per tutti a base di sardee e sepe in un clima di festa popolare. Rinnovando il successo di una consuetudine, inaugurata come scommessa da un gruppo di amici nel 1989, e divenuta negli anni un seguitissimo carnevale estivo sull'acqua.