Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/223: I SOCI AIGG SI SFIDANO SULLE DOLOMITI

Tre giornate in quota tra Alto Adige e Trentino


BOLZANO - Un interessante momento nelle gare dell’Associazione Italiana Giornalisti Golfisti: tre giornate di golf impegnativo, in aggiunta all’annuale challenge, per godere le Dolomiti. Nella giornata di apertura ci spalanca le porte il Golf Club Eppan (Appiano): un campo da golf a...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/222: FRANCESCO MOLINARI PRIMO ITALIANO A TRIONFARE NEL PGA TOUR

L'azzurro stravince il Quicken Loans National a Potomac


POTOMAC (USA) - Non mi dirà più il mio caro amico Fabrizio: "Molinari è bravo, ma non abbastanza! È quasi sempre nelle prime posizioni, ma non è capace di tirare fuori le p.… e portare a casa una vittoria nel PGA". Mi facevano soffrire queste parole,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/221: AIGG, DOPPIA TAPPA PIEMONTESE AL BOGOGNO

I due persorsi del circolo novarese ospitano i giornalisti


BOGOGNO (NO) - In questa vallata del contado novarese, terra un tempo devota a Diana, dea dei boschi, già possedimento dei Visconti, degli Sforza, dei Borromeo, il cui abitato è contornato di colline moreniche, c’è il Golf Bogogno, “Castrum Novum” che...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

FOTOGALLERY A vogare anche i sindaci Giovanni Manildo e Silvano Piazza

DAL MOSE AI MAXI ASTUCCI, SUL SILE TRIONFA LA FANTASIA

Grande successo per la 23esima edizione della Discesa folcloristica



TREVISO -
E' ormai un appuntamento irrinunciabile dell'estate, all'insegna del divertimento e della riscoperta del fiume simbolo di Treviso. E anche quest'anno, la Discesa folcloristica del Sile non ha tradito le attese di variopinta goliardia. Una quarantina le imbarcazioni al via di questa 23esima edizione: qualcuna in meno del recente passato, ma con un sempre più alto tasso di fantasia e di qualità degli allestimenti coreografici. A navigare lungo la corrente, nel consueto tratto dal Ponte dea Goba fino allo sbarramento della centrale idroelettrica di Silea, si sono ritrovati una maxi gondola, un mini veliero e uno pseudosommergibile, un cantiere edile e la riproduzione di un astuccio con tanto di matite colorate, dei campeggiatori con canadese, i Flinstones e Peppa Pig, nonché le immancabili osterie galleggianti. Ma i natanti hanno fornito anche spunti satirici legati all'attualità, su tutti lo scandalo Mose. Gli equipaggi si sono divisi tra mantenere la rotta e scambiarsi secchiate d'acqua con gli altri partecipanti. E all'appuntamento, non hanno voluto mancare anche alcuni vogatori "vip", come il sindacodi Treviso, Giovanni Manildo e il collega di Silea, Silvano Piazza. Sulla Restera, come al solito, folla di centinaia amici, familiari e curiosi venuti ad assistere allo spettacolo. A metà percorso, all'altezza del Forte Makallè – altra abitudine ormai consolidata – lo spuntino con la mega frittata (duemila uova) con cipolla, offerta sia ai marinai, sia al pubblico a riva dagli organizzatori della Festa dea sardea, manifestazione nel cui ambito si inserisce la discesa, mentre gruppi discuot distribuivano fette di torta e di anguria. All'arrivo invece, ristoro per tutti a base di sardee e sepe in un clima di festa popolare. Rinnovando il successo di una consuetudine, inaugurata come scommessa da un gruppo di amici nel 1989, e divenuta negli anni un seguitissimo carnevale estivo sull'acqua.