Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/223: I SOCI AIGG SI SFIDANO SULLE DOLOMITI

Tre giornate in quota tra Alto Adige e Trentino


BOLZANO - Un interessante momento nelle gare dell’Associazione Italiana Giornalisti Golfisti: tre giornate di golf impegnativo, in aggiunta all’annuale challenge, per godere le Dolomiti. Nella giornata di apertura ci spalanca le porte il Golf Club Eppan (Appiano): un campo da golf a...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/222: FRANCESCO MOLINARI PRIMO ITALIANO A TRIONFARE NEL PGA TOUR

L'azzurro stravince il Quicken Loans National a Potomac


POTOMAC (USA) - Non mi dirà più il mio caro amico Fabrizio: "Molinari è bravo, ma non abbastanza! È quasi sempre nelle prime posizioni, ma non è capace di tirare fuori le p.… e portare a casa una vittoria nel PGA". Mi facevano soffrire queste parole,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/221: AIGG, DOPPIA TAPPA PIEMONTESE AL BOGOGNO

I due persorsi del circolo novarese ospitano i giornalisti


BOGOGNO (NO) - In questa vallata del contado novarese, terra un tempo devota a Diana, dea dei boschi, già possedimento dei Visconti, degli Sforza, dei Borromeo, il cui abitato è contornato di colline moreniche, c’è il Golf Bogogno, “Castrum Novum” che...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Cresce la squadra del Benetton Treviso in vista della nuova stagione

ECCO GIAZZON, TREVISAN, MANU, SWANEPOEL, ANAE E HAYWARDE

Altri importanti nuovi arrivi alla corte di Umberto Casellato


foto dal sito benettonrugby.itTREVISO - Giornate importanti per il Benetton Rugby che sta, in questi giorni, proseguendo gli allenamenti per la nuova stagione 2014/2015 da poco ufficialmente avviata. Nel fine settimana, gli uomini di Umberto Casellato si dedicheranno alla prima giornata di team building, partecipando all’iniziativa benefica “Una vetta per Gianca” a Cortina.
La settimana prossima al gruppo si uniranno anche i Nazionali impegnati a giugno nel tour del Pacifico, mentre a breve dovrebbero essere diramati i calendari del PRO12.
Intanto, la società biancoverde conferma le acquisizioni dei seguenti giocatori: il tallonatore neozelandese Alber Anae, il pilone australiano Salesi Manu, il terza linea Meyer Swanepoel, il centro-mediano Jayden Hayward, il tallonatore Davide Giazzon, e l'estremo Ruggero Trevisan.

Le schede
Alber Anae: Pilone e tallonatore, nato il 21 giugno 1989 a Wellington in Nuova Zelanda, risponde al peso di 117 kg distribuiti su 185 cm di altezza. Di origini samoane, è stato introdotto al rugby dal padre Sio all’Upper Hutt RFC prima del trasferimento dell’intera famiglia a Brisbane, in Australia. Ha rappresentato i Wallabies a livello giovanile, partecipando anche al Junior World Championship del 2008 in Galles e debuttato proprio nella natia Wellington contro gli Hurricanes in Super Rugby con la maglia dei Reds nel 2011, anno della vittoria nella competizione del team del Queensland.
Lo scorso anno è stato chiamato anche nel gruppo allargato della Nazionale Australiana.

Salesi Manu: Pilone nato a Sydney in Australia, il 26 settembre 1990, alto 185 cm per 122 kg di peso. Arriva dai Western Force, raggiungendo così gli ex compagni Sam Christie e Jayden Hayward. In precedenza ha indossato la maglia di North Harbour ed è stato nazionale giovanile australiano, partecipando al Junior World Championship 2010 in Argentina, arrivando al secondo posto dietro alla Nuova Zelanda.
E’ considerato tra i piloni più promettenti per il futuro del rugby australiano ed uno dei migliori a livello fisico e nei test.

Meyer Swanepoel: Seconda o terza linea di nascita sudafricana, ma cresciuto negli ultimi anni in Italia, a Mogliano, dove si è fatto apprezzare come uno dei leader del pacchetto di mischia ed in special modo della rimessa laterale.
A Treviso vanta già tre presenze come permit player la scorsa stagione, con una meta realizzata contro gli Scarlets.
Prima dell’esperienza nella Marca, ha indossato le maglie giovanili di Western Province e Sharks, dei quali è stato anche capitano.
Nato il 7 maggio 1989, è alto 196 cm per 102 kg.

Jayden Hayward: Altro giocatore proveniente da Western Force, dove ha aumentato costantemente il proprio minutaggio, Hayward nasce come mediano di apertura adattabile a primo centro. La recente scoperta dello staff tecnico australiano è stata, tuttavia, quella di provarlo con ottimi risultati come estremo. Dotato di un buon calcio – tanto da essere il principale piazzatore del suo club – ama correre negli spazi allargati e creare insidie alle difese avversarie. Per caratteristiche, fisico ed età è il giocatore ideale per sostituire il partente Luke McLean.
Nato ad Hawera, in Nuova Zelanda, l’11 febbraio 1987, pesa 92 kg distribuiti su 185 cm di altezza. In passato ha indossato le maglie di Taranaki, Highlanders ed Hurricanes, prima di cercare fortuna ed una possibile chiamata in nazionale in Australia.

Davide Giazzon: Colpo di mercato degli ultimi giorni, raggiunge a Treviso il suo ex allenatore Umberto Casellato, dopo le annate alle Zebre. Per lui si tratta di un ritorno nelle zone di origine, vista la nascita a Mestre il 16 gennaio 1986 e le precedenti esperienze con la maglia del Mogliano.
Tallonatore di dinamismo e grande solidità in mischia chiusa, ma che sa anche farsi apprezzare come uomo del gruppo, è alto 182 cm per 108 kg.
In precedenza ha indossato le maglie di Rovigo, Parma ed Aironi. Già nazionale giovanile ed A, vanta tra il 2012 ed il 2014, 20 caps con la Nazionale Maggiore.

Ruggero Trevisan: Altro elemento proveniente dall’altra franchigia italiana del PRO12, le Zebre. Nato e cresciuto rugbisticamente in Veneto, a San Donà di Piave (anche se la nascita effettiva è avvenuta a Latisana), ritroverà a Treviso alcuni dei vecchi giocatori biancocelesti. Nato il 12 marzo 1990, è alto 180 cm per 89 kg. Gioca prevalentemente come estremo, ma in passato è stato adattato anche come ala e saltuariamente come mediano di apertura.
Giocatore veloce ed affidabile sotto pressione, è dotato anche di un buon calcio mancino per gli spostamenti. In passato ha indossato le maglie dei Crociati e degli Aironi. Già nazionale giovanile ed A, è stato convocato con la Nazionale Maggiore ma ancora non ha all’attivo alcun cap ufficiale.