Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/186: CONCLUSO IL CHALLENGE 2017 DEI GIORNALISTI GOLFISTI

Le ultime due tappe in Lombardia, all'Albenza e Villa d'Este


TREVISO - Due belle giornate, 4 e 5 settembre, in due campi super, hanno contraddistinto la conclusione del viaggio in Italia dei giornalisti golfisti: il challenge di dodici memorabili tappe, che ci han permesso di giocare su altrettanti campi, riconosciuti tra i più belli d’Italia....continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/185: I CAMPIONI DI DOMANI DI SCENA AL "TEODORO SOLDATI"

Il sudafricano Vorster trionfa all'International Under 16 Championship


BIELLA - Gara di rilievo l’International Under 16 Championship. Questo Campionato Internazionale disputato per la prima volta nel 2007 (andato in dote a Rory McIlroy), fa parte del calendario EGA, ed è la manifestazione più sentita del panorama golfistico europeo a livello...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/184: IL GOLF CONQUISTA L'ITALIA CON LA RYDER CUP

Eventi promozionali dal Monte Bianco alla Sicilia


TREVISO - Nell’accettare l’agognata assegnazione al nostro Paese della Ryder Cup 2022, la Federazione Italiana Golf si è dovuta seriamente impegnare per lo sviluppo di questa disciplina sportiva, e per un arco temporale che va dal 2016 al 2027. Sono previsti circa 105 tornei di...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Treviso, l'episodio poco prima delle 15, in serata al via la riasfaltatura dell'anello

ALBERO PERICOLANTE: LUNGHE CODE E CAOS LUNGO IL PUT

Intervento di vigili del fuoco e polizia locale per rimuovere la pianta


TREVISO - (NC) Code interminabili e caos nel pomeriggio, poco dopo le 15 lungo il Put di Treviso tra Porta Santi Quaranta e Porta Calvi: l'intera carreggiata è stata occupata dai mezzi di intervento dei vigili del fuoco di Treviso che sono stati costretti ad intervenire per rimuovere un albero pericolante che minacciava di cadere lungo la circonvallazione. Le operazioni sono durante circa un'ora provocando non pochi problemi al traffico, semiparalizzato. Sul posto è intervenuta anche la polizia locale che ha temporaneamente interdetto alla circolazione il tratto del Put interessato. Come testimoniano le nostre foto un'ambulanza del Suem118, impegnata nel rientro al Ca' Foncello (fortunatamente senza feriti), ha faticato non poco a superare il serpentone di auto che si era formato lungo il tratto della Circonvallazione.
Da questa sera alle 21 via ai lavori
di asfaltatura sull'anello del Put

Si parte con viale Trento e Trieste

Via libera ai lavori di asfaltatura della circonvallazione esterna del Put che verranno realizzati in orario notturno per evitare traffico e disagi alla circolazione cittadina. Si parte questa sera alle 21.00 in viale Trento Trieste nel tratto tra l’intersezione con viale Orleans e l’inizio della stazione ferroviaria. Sempre nella notte, con chiusura dei lavori prevista per le 6 del mattino, si aprirà il cantiere di Viale Nino Bixio dalla curva dello stadio fino a porta S.Tomaso e la corsia di ingresso di Porta Manzoni fino alla circonvallazione interna. I lavori proseguiranno nella notte tra venerdì 11 e sabato 12 (fino alla conclusione dei lavori, prevista sempre per le ore 6) questa volta nel tratto del Put che va da Porta Carlo Alberto al semaforo della curva dello stadio, lungo il tratto di corsia di ingresso sulla circonvallazione esterna da Viale Vittorio Veneto e sulle corsie (sempre della circonvallazione esterna) in corrispondenza delle intersezioni di Viale Cairoli con Viale Luzzatti e con Viale Montegrappa. All’altezza di Piazzale duca d'Aosta si interverrà invece nel tratto delle corsie della circonvallazione esterna da inizio stazione ferroviara a cavalcavia Terraglio. “Per evitare inutili disagi ai cittadini abbiamo stabilito di far eseguire i lavori di asfaltuatura di notte quando la circolazione è meno sostenuta – dichiara l’assessore ai lavori pubblici Ofelio Michielan – si tratta di interventi puntuali che andranno a risanare dei tratti dell’asfalto dove si erano verificati dissesti o cedimenti”.