Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/231: A BIELLA IL CAMPIONATO DEI GIOVANI TALENTI DEDICATO A TEODORO SOLDATI

Lucas Fallotico vince il 12° Reply International under 16


BIELLA - A ospitare la gara è il Golf Club “Le Betulle”, campo realizzato alla fine degli anni 50 sulla collina morenica della Serra, la più lunga d’Europa, un ambiente ideale per il golf. Situato a un’altitudine di 590 metri slm, Il Campo, è un...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/230: ANDREA PAVAN VINCE IL REAL CZECH MASTERS

Primo successo sull'European Tour del romano


PRAGA - È il primo successo sull’European Tour di Andrea Pavan, che già si era imposto in quattro occasioni sul Challenge Tour. Il 29enne romano ha vinto, 22 colpi sotto il par del campo, il Real Czech Masters sul percorso Albatross Golf Resort (par 72), di Praga, montepremi un...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/229: ANCHE IL GOLF A SQUADRE AGLI EUROPEI IN SCOZIA

Il team italiano medaglia di bronzo nella foursome


AUTCHTERARDER (SCOZIA) – L’innovativa competizione ha visto gareggiare insieme uomini e donne, sul percorso del Gleneagles PGA Centenary, Il torneo si è giocato nell’ambito dell’European Championship 2018, la grande novità in ambito sportivo, che dopo gli...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Bianco, vicepresidente della Fondazione: "Progetti a rischio per i tagli alle Cciaa"

MANIFATTURA PIÙ DIGITALE, LA NUOVA VIA PER LE PMI

La Fornace di Asolo crocevia dell'innovazione del Triveneto


ASOLO - La Fornace di Asolo è il nuovo crocevia dell’innovazione nel Triveneto. L'icubatore asolano ha aperto le sue porte, per una giornata di riflessione sul tema dell'innovazione, in particolare tra le pmi. L'evento è stato anche l'occasione per una sorta di gemellaggio tra le 20 neoimprese ospitate nella struttura ed una decina di altre "matricole" provenienti da tre incubatori del Triveneto: H-Farm, VegaInCube e Friuli Innovazione, oltre che dall’incubatore austriaco di Eak, l’Agenzia per lo sviluppo della Carinzia. Tutti hanno sottolineato la necessità di fare rete, stabilire relazioni e collaborazioni tra i vari attori del sistema dell’innovazione a livello nazionale ed internazionale e rafforzare il sistema degli incubatori come acceleratori e centri propulsori per la nascita di nuove imprese.
L’open day, inaugurato da Maria Luisa Coppola, assessore della Regione Veneto a Economia, Sviluppo, Ricerca e Innovazione, da Ennio Bianco, vicepresidente di Fondazione La Fornace dell’Innovazione, e da Roberto Santolamazza, direttore de La Fornace, ha avuto come filo conduttore il cosiddetto digital manufacturing, la Terza rivoluzione industriale, con approfondimenti su aspetti quali stampa 3D, realtà aumentata, internet delle cose, tecnologie open source per autoprodurre oggetti e prototipi.  Insieme, tutti questi elementi danno vita al fenomeno del Digital Manufacturing e alla nuova figura dei makers, gli artigiani del terzo millennio, una nuova professione, che, con un mix di creatività e cultura digitale, può costruire nuovo futuro per la tradizione artigiana.