Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/203: GARY WOODLAND ╚ IL RE DEL PHOENIX OPEN

Vittoria allo spareggio, tra invasioni di campo e commoventi dediche


SCOTTSDALE (ARIZONA - USA) - dall’1 al 4 febbraio. È sul percorso del TPC, la sfida Waste Management Phoenix, l’Open supportato dalla Gestione dei Rifiuti, che, strano a dirsi, nell'economia dell'Arizona vale 389 milioni di dollari. Il montepremi è di 6.900.000 dollari,...continua

Cronaca
PILLOLE DI GOLF/202: AL FARMERS INSURANCE ╚ IL GIORNO DI JASON DAY

Nel torneo al Torrey Pines si rivede anche il vero Tiger Woods


In California, nei due percorsi del Golf Torrey Pines, entrambi Par 72, si è giocato dal 25 al 28 gennaio, l’Open sostenuto dalla potente “Assicurazione Agricoltori” americana, con montepremi di 6.900.000 dollari, 1.200.000 dei quali, destinati al vincitore. Il Torrey...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/17: GARDAGOLF COUNTRY CLUB

Sulle colline attorno al lago si disputerÓ l'Open d'Italia


SOIANO DEL LAGO - È recente la notizia che l’Open d’Italia 2018 è stato assegnato a Gardagolf; andiamo ora a vedere dal vicino questo Club, la cui scelta è stata apprezzata dal gotha dirigenziale dell’European Tour.Di progetto squisitamente inglese (Cotton,...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Il presidente Della Giustina: "Salvaguardata la territorialitÓ"

ASCO HOLDING DISTRIBUIR└ 13 MILIONI AI 92 COMUNI SOCI

La proposta di dividendo sottoposta all'assemblea del 24 luglio


PIEVE DI SOLIGO - I 92 comuni soci di Asco Holding riceveranno tredici milioni di euro di dividendi. E’ questa la cifra che il presidente Giorgio Giuseppe Della Giustina proporrà all’assemblea della società di controllo del gruppo energetico Ascopiave, il prossimo 24 luglio. La proposta conferma il trend positivo di questo biennio. Oltre che sui dividendi, l’assemblea sarà chiamata a deliberare anche sull'approvazione del bilancio 2013 e sul nuovo cda. “L’orgoglio è essere riusciti a rispondere a quelli che per noi sono stati i tre fari su cui indirizzarci: territorio, territorialità e dividendi”, ribadisce Della Giustina. Nel 2012 la delicata situazione in cui si è trovata l'azienda ha rischiato di azzerare la redistribuzione degli utili ai comuni azionisti. “In quel momento per noi ci fu lo snodo vitale per il quale voglio ringraziare tutti i componenti del consiglio di amministrazione per il sostegno e la fiducia su decisioni strategiche fondamentali – sottolinea il presidente -. Allora abbiamo avuto noi stessi fiducia sul management del Gruppo Ascopiave e sul suo cda, presieduto da Fulvio Zugno, e nominato dalla stessa Asco Holding Spa, decidendo di contrarre un prestito di 9 milioni da destinare a dividendi. Finanziamento che doveva essere estinto in sei anni e che invece al 31 luglio 2014 sarà ufficialmente ripagato”. Della Giustina ricorda la ristrutturazione delle deleghe attuata da Ascopiave scegliendo la distribuzione tra presidente, consiglieri e direttore generale, per non mantenere tutto il potere decisionale in un’unica figura, com’era nella precedente gestione. Ed è stato anche istituito un organo di vigilanza per garantire la massima trasparenza. Il numero uno della holding esprime soddisfazione anche per il nuovo assetto gestionale di Asco Tlc, la controllata che si occupa di telecomunicazioni: negli ultimi due anni, - spiega Della Giustina “ha dimostrato di poter sostenersi con le proprie forze, di essere competitiva e di poter dare un contributo di sviluppo tecnologico al nostro territorio”.