Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/200: DUSTIN JOHNSON CAMPIONISSIMO ALLE HAWAII

Il numero uno del ranking trionfa nel Sentry Toornament


TREVISO - Siamo ormai all’undicesimo torneo del PGA americano 2018, il Sentry Tournament of Champions, che si è giocato negli Stati Uniti al Plantation Course di Kapalua, da 4 al 7 gennaio. È l’undicesimo, giacché la prima gara della stagione, il Safeway Open,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/199: NEL 2018 L'OPEN D'ITALIA SUL LAGO DI GARDA

NovitÓ di fine anno dal universo dei green italiani


TREVISO - Notizie che ci sono pervenute negli ultimi giorni e che val la pena di commentare. Cominciamo con l’Open d’Italia. Il 75° open d’Italia, la massima manifestazione nazionale di golf, non si giocherà nel 2018 al Golf Milano, bensì al Gardagolf country...continua

Golf
PILLOLE DI GOLFF/198: SI CONCLUDE IL CIRCUITO EUROPEO FEMMINILE

La protesta delle giocatrici: "Discriminate rispetto ai maschi"


Oggi parliamo di donne, di queste abili signore che si impegnano oltre misura alla ricerca del successo in Campo. A dire il vero, sono arrabbiate le golfiste europee, per la discriminazione che subiscono nel confronto con i maschi. Non conosco i motivi che generano questa scarsa considerazione, non...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Ora vive a Piacenza ma non riesce a trovare lavoro: "Marchiato da questa vicenda"

A TREVISO PER IL PERMESSO DI SOGGIORNO:"BOSSETTI? MAI VISTO"

Mohamed Fikri venne arrestato nel 2010 per l'omicidio di Yara


TREVISO - In coda, insieme ad altri stranieri che come lui dovevano sbrigare pratiche burocratiche per rinnovare o richiedere il permesso di soggiorno. Mohamed Fikri, il 26enne marocchino che venne arrestato perchè presunto autore dell'omicidio di Yara Gambirasio, stamattina si trovava presso l'ufficio immigrazione della Questura di Treviso. A causa di un errore nelle intercettazioni telefoniche Fikri venne arrestato nel dicembre del 2010, scarcerato e quindi prosciolto da ogni accusa e coinvolgimento nella vicenda. Il piastrellista 26enne aveva la sua residenza a Montebelluna, in piazza IV novembre, prima di trasferirsi per lavoro in Lombardia, a Brembate. Per lui è stato l'inizio di un vero e proprio incubo. Neppure l'arresto di Massimo Bossetti, presunto killer della piccola Yara, gli ha ridato pace. "Bossetti? Non l'ho mai visto": dice il 26enne. Fikri si è recato a Treviso per richiedere il rinnovo del permesso di soggiorno e non sarà semplice ottenerlo. "Da due anni ormai sono senza lavoro, anche in Marocco ho difficoltà a trovarlo -racconta- ora vivo a Piacenza e non riesco a trovare lavoro. Sono stato marchiato, penalizzato da questa vicenda". "Stiamo valutando con il mio avvocato -ha detto Mohamed Fikri- di chiedere un risarcimento per quello che è successo".