Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/200: DUSTIN JOHNSON CAMPIONISSIMO ALLE HAWAII

Il numero uno del ranking trionfa nel Sentry Toornament


TREVISO - Siamo ormai all’undicesimo torneo del PGA americano 2018, il Sentry Tournament of Champions, che si è giocato negli Stati Uniti al Plantation Course di Kapalua, da 4 al 7 gennaio. È l’undicesimo, giacché la prima gara della stagione, il Safeway Open,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/199: NEL 2018 L'OPEN D'ITALIA SUL LAGO DI GARDA

Novità di fine anno dal universo dei green italiani


TREVISO - Notizie che ci sono pervenute negli ultimi giorni e che val la pena di commentare. Cominciamo con l’Open d’Italia. Il 75° open d’Italia, la massima manifestazione nazionale di golf, non si giocherà nel 2018 al Golf Milano, bensì al Gardagolf country...continua

Golf
PILLOLE DI GOLFF/198: SI CONCLUDE IL CIRCUITO EUROPEO FEMMINILE

La protesta delle giocatrici: "Discriminate rispetto ai maschi"


Oggi parliamo di donne, di queste abili signore che si impegnano oltre misura alla ricerca del successo in Campo. A dire il vero, sono arrabbiate le golfiste europee, per la discriminazione che subiscono nel confronto con i maschi. Non conosco i motivi che generano questa scarsa considerazione, non...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Pubblicato il bando per la cessione al miglior offerente

AL VIA LA VENDITA DI NES E ISTITUTO DI VIGILANZA COMPIANO

Dovranno essere assunti almeno 300 addetti, fidejussione di 3 milioni


TREVISO - Al via la vendita di North East Services e l'Istituto di vigilanza Compiano: il commissario Sante Casonato, a cui è stata affidata l'amministrazione straordinaria della due società travolte da buchi milionari, ha pubblicato i bandi per la cessione dei rami vigilanza e televigilanza. La prima condizione , dunque, sarà acquisire entrambe le imprese, dovrà assorbire almeno gli attuali 300 dipendenti dei due segmenti e dovrà mantenere la struttura almeno un biennio. In vendita ci sono le attività, i contratti in essere e i beni mobili delle due aziende: esclusi invece gli immobili e partecipazioni, ma anche i debiti. Non è stata fissata una base d'asta, ma, nel formulare la propria offerta, gli interessati dovranno tenere conto, oltre alle retribuzioni degli occupati, anche di una fidejussione da tre milioni di euro, da versare alla firma del contratto di cessione. Dunque, entro mezzogiorno del 6 agosto gli aspiranti acquirenti (solo società di capitale) dovranno manifestare il proprio interesse (nei mesi scorsi, si erano fatti avanti in una decina per Nes), illustrando le motivazioni per l'acquisto, la propria azienda e, a richiesta, fornendo anche garanzie bancarie. Sarà il commissario a valutare i requisiti e comunicare, entro tre giorni, chi, a suo insindacabile giudizio, è ammesso alla fase due. Ovvero, potrà avanzare l'offerta vera e propria. Dopo aver potuto visionare i conti e le stime dei beni, i partecipanti dovranno presentare un piano industriale articolato, con la previsioni dei ricavi e dimostrando di poter sostenere l'investimento. Nonchè allegare due assegni circolari da 250mila euro ciascuno come caparra (restituiti in caso di non aggiudicazione). Le buste dovranno pervenire non oltre le 18 del 28 settembre. Ad ogni proposta verranno attribuiti 30 punti per i contenuti tecnici (dieci ciascuno per numero di dipendenti assunti, per la sostenibilità del piano imprenditoriale, per l'affidabilità finanziaria dell'offerente), 70 punti invece vale l'importo offerto.