Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/181: SUPER FRANCESCO MOLINARI, SECONDO AL PGA CHAMPIONSHIP

A Charlotte l'azzurro protagonista nel torneo dei pro Usa


TREVISO - Si è concluso il 13 agosto il 99° PGA Championship giocato al Quail Hollow Club di Charlotte, un lunghissimo Par 71 di 7.000 metri, nel North Carolina. Non potevamo trascurare questo evento, il quarto e ultimo major della stagione, con 156 giocatori, i più grandi del...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/180: MATSUYAMA "SGOMMA" CON UN TERZO GIRO RECORD

Il giapponese vince la sfida tra campioni al Wgc Bridgestone Championship


TREVISO - Si gioca al Campo Sud del Firestone CC, un Par 70 di Akron nell’Ohio, il Wgc Bridgestone Championship Invitational, terzo dei quattro tornei stagionali del World Golf Championship che anticipa di una settimana il PGA, il Campionato Professionisti Americano, che sarà...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/179: THE OPEN

Il trionfo di Jordan Spieth che vice il terzo major stagionale


GRAN BRETAGNA - The Open Championship o semplicemente The Open, è il British Open, che così vien chiamato solo fuori del Regno Unito. È la competizione golfistica tra le più importanti, la più longeva, ha storia di tre secoli. È l’unico dei quattro...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Treviso, il denaro sarą investito per sistemare le strade provinciali di competenza

UFFICIALE: LA PROVINCIA CEDE LE SUE QUOTE DI AUTOVIE VENETE

Si tratta di un tesoretto di oltre 176mila euro, pubblicato il bando


TREVISO - Come annunciato dal presidente della Provincia Leonardo Muraro a inizio anno e poi ratificato dal consiglio provinciale lo scorso 9 aprile, la Provincia mette in vendita le proprie quote di Autovie Venete Spa. Oggi la pubblicazione del bando di gara sul sito www.provincia.treviso.it. “La decisione era stata presa da tempo e il Consiglio Provinciale l'aveva ratificata ad aprile – spiega il presidente della Provincia di Treviso, Leonardo Muraro – Nell'ottica che gli enti locali debbano liberarsi di tutte quelle partecipate o di quelle agenzie che non sono più funzionali all'erogazione dei servizi o allo svolgimento delle proprie mansioni, ci siamo ormai resi conto che la partecipazione ad Autovie Venete non ha più i presupposti sulla quale era fondata. In un momento storico come questo, gli oltre 176.000 euro di quota sono senza dubbio un piccolo tesoretto che può e deve essere utilizzato per il bene dei nostri cittadini, per sistemare le strade provinciali e continuare a garantire la sicurezza dei servizi che la Provincia ogni giorno eroga, in barba a chi pensa che l'ente sia finito. I governi Monti e Renzi ci hanno tolto ormai qualsiasi possibilità di investimento e queste sono le decisioni che dobbiamo prendere per un senso di responsabilità. Siamo consapevoli che la nostra partecipazione non è determinante, ma sappiamo anche cosa succede sulle strade provinciali quando gli incidenti sull'A4 e i ritardi nella mancata realizzazione della terza corsia, riversano ingenti quantità di traffico nelle nostre arterie. A questo punto, preferisco investire su quelle, garantendo la sicurezza dei trevigiani”.