Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/222: FRANCESCO MOLINARI PRIMO ITALIANO A TRIONFARE NEL PGA TOUR

L'azzurro stravince il Quicken Loans National a Potomac


POTOMAC (USA) - Non mi dirà più il mio caro amico Fabrizio: "Molinari è bravo, ma non abbastanza! È quasi sempre nelle prime posizioni, ma non è capace di tirare fuori le p.… e portare a casa una vittoria nel PGA". Mi facevano soffrire queste parole,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/221: AIGG, DOPPIA TAPPA PIEMONTESE AL BOGOGNO

I due persorsi del circolo novarese ospitano i giornalisti


BOGOGNO (NO) - In questa vallata del contado novarese, terra un tempo devota a Diana, dea dei boschi, già possedimento dei Visconti, degli Sforza, dei Borromeo, il cui abitato è contornato di colline moreniche, c’è il Golf Bogogno, “Castrum Novum” che...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/18: GOLF CLUB TRIESTE

Tra il Carso e il mare, lo storico campo del Friuli Venezia Giulia


TRIESTE - Trieste, città cosmopolita dallo spirito indomito, con qualche nostalgia dell’impero austroungarico, è città affascinante, punto cospicuo della struttura europea, adagiata sulla stretta striscia di territorio di quell’altopiano carsico a cavallo tra il...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Treviso, il tema è il Medioevo, manifestazione aperta dalla "sfilata degli scudieri"

UNA FOLLA DI 1500 BIMBI ALLA FESTA DEI CENTRI ESTIVI 2014

L'evento della coop "Comunica" si è svolto al Parco dei Moreri a Silea


TREVISO - Il grande evento dell'estate della Cooperativa Comunica, la festa dei Centri Estivi 2014, ha visto oggi al Parco dei Moreri a Silea l'arrivo di 1500 bambini dei comuni trevigiani pronti a celebrare con una giornata indimenticabile il grande successo dell'attività estiva in pieno svolgimento.Alle 9.00 l'arrivo dei ragazzi, poi alle 9.30 il raduno al Parco con la grande sfilata degli "scudieri" (il tema dell'estate 2014 è il Medioevo) di Villorba, Mogliano Veneto, Arcade, Carbonera, Breda di Piave, Silea, Paese per le scuole elementari e per le scuole dell'infanzia Rubinato, San Pelajo e San Liberale, preceduti dal prode Cavaliere Teodoro, l'anima dei Centri Estivi 2014 di Comunica. Poi si sono svolti i tornei sportivi di calcio, volley, "stracchino" (una specie di rugby senza contatto) vari altri tornei tra cui ballo coreografico e carte (il celeberrimo tra i piccoli..Yu-Gi-Oh), inframmezzati dal pranzo per tutti i 1500 partecipanti. Nel pomeriggio le finali e le premiazioni. Negli intervalli giochi a raffica tra tutti i centri estivi, ognuno di essi ha preparato un gioco con materiali riciclati e l'ha proposto agli altri centri, in un fiorire di idee e sfide mozzafiato! Il tutto registrato dalla Web Radio "Voce Comunica" in una puntata speciale nel palinsesto creato proprio dai ragazzi sul web ogni settimana (il link www.cooperativacomunica.org). La Cooperativa Comunica, sede legale a Treviso, sede operativa a Carità) dal 2002 gestisce ogni estate i Centri Estivi con animatori e coordinatori professionisti e ogni anno un'idea nuova che fa da "fil rouge" a tutti i centri: quest'anno è appunto il Medioevo il tema dominante, con il Cavaliere Teodoro che settimanalmente ha visitato tutti i Centri Estivi di Comunica caratterizzati come ogni anno da laboratori, tornei sportivi, visite guidate, giochi e molto altro. Ma l'attività non si ferma a giugno-luglio (Comunica ha anche animato il TVB Camp di Basket a Duna Verde), infatti sempre più successo stanno ottenendo in molti comuni e scuole dell'hinterland i camp di fine agosto-inizio settembre "Aspettando la Scuola" o i camp in lingua "Camp Togheter" e "Campo Junto" per un'attività che praticamente non si ferma mai nei mesi estivi e permette di vivere l'estate in serenità a 2000 famiglie del territorio, parte delle 7000 che ogni anno entrano in contatto con Comunica nelle sue varie proposte (doposcuola, tempo integrato, ripetizioni, corsi, animazione) che vedono impegnate nell'organizzazione e nell'attività ogni anno tra dipendenti e collaboratori ben 300 figure professionali, quasi tutti giovani e con alta percentuale di donne.