Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/186: CONCLUSO IL CHALLENGE 2017 DEI GIORNALISTI GOLFISTI

Le ultime due tappe in Lombardia, all'Albenza e Villa d'Este


TREVISO - Due belle giornate, 4 e 5 settembre, in due campi super, hanno contraddistinto la conclusione del viaggio in Italia dei giornalisti golfisti: il challenge di dodici memorabili tappe, che ci han permesso di giocare su altrettanti campi, riconosciuti tra i più belli d’Italia....continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/185: I CAMPIONI DI DOMANI DI SCENA AL "TEODORO SOLDATI"

Il sudafricano Vorster trionfa all'International Under 16 Championship


BIELLA - Gara di rilievo l’International Under 16 Championship. Questo Campionato Internazionale disputato per la prima volta nel 2007 (andato in dote a Rory McIlroy), fa parte del calendario EGA, ed è la manifestazione più sentita del panorama golfistico europeo a livello...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/184: IL GOLF CONQUISTA L'ITALIA CON LA RYDER CUP

Eventi promozionali dal Monte Bianco alla Sicilia


TREVISO - Nell’accettare l’agognata assegnazione al nostro Paese della Ryder Cup 2022, la Federazione Italiana Golf si è dovuta seriamente impegnare per lo sviluppo di questa disciplina sportiva, e per un arco temporale che va dal 2016 al 2027. Sono previsti circa 105 tornei di...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Penultimo appuntamento della rassegna jazz contemporaneo

IL QUARTETTO DEL VIOLINISTA PATTI OSPITE A VEDELAGO DI SILE JAZZ

Venerdì 18 luglio in Villa Morosini Gatterburg di Albaredo


VEDELAGO - Penultimo appuntamento della rassegna musicale trevigiana "Sile Jazz", venerdì 18 luglio alle 21.00 presso Villa Morosini Gatterburg ad Albaredo di Vedelago
Il quartetto guidato dal violinista Carmelo Emanuele Patti nasce spontaneamente tra i banchi del Conservatorio di Milano con la partecipazione di Enrico Penazzi al pianoforte, Fabrizio Fogagnolo al contrabbasso e Riccardo Chiaberta alla batteria.
Il gruppo unisce esperienze musicali molto diverse fondendo sonorità classiche, jazz, rock e pop in composizioni originali e interpretazioni nuove di standard della tradizione jazzistica; la loro è una formazione canonica tipica del jazz, con la triade piano-contrabbasso-batteria, in cui spicca tuttavia il violino, unico strumento melodico dunque, che sostituisce la presenza di un’ancia. Il canto del violino è dunque la peculiarità sonora di questo progetto, che è stato premiato al Concorso ‘Jazz By The Pool’ 2012 di Abano Terme (PD) nella categoria gruppi ed ha all’attivo un album autoprodotto dal titolo “Flowing Clouds”. 
Il concerto, ad ingresso libero e gratuito, darà la possibilità di visitare anche la villa situata tra le sorgenti del fiume Sile, all’incrocio della strada Postumia e Aurelia. Risalente al XVII secolo, tutt'oggi residenza privata, conserva al suo interno le “Quattro stagioni” di A. Thorvaldsen, scultore neoclassico danese che, insieme al Canova, rappresenta l’apice della scultura europea del periodo.
Ai nostri microfoni Alessandro Fedrigo, direttore artistico di Sile Jazz, presenta l'appuntamento del 18 luglio, nonché quello conclusivo che siterrà venerdì 25 luglio all'imbarcadero di Cendon di Silea (in caso di maltempo al Centro Culturale Tamai) che avrà protagonista Gionni Di Clemente, Mike Rossi e Francesco Savoretti.