Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/231: A BIELLA IL CAMPIONATO DEI GIOVANI TALENTI DEDICATO A TEODORO SOLDATI

Lucas Fallotico vince il 12° Reply International under 16


BIELLA - A ospitare la gara è il Golf Club “Le Betulle”, campo realizzato alla fine degli anni 50 sulla collina morenica della Serra, la più lunga d’Europa, un ambiente ideale per il golf. Situato a un’altitudine di 590 metri slm, Il Campo, è un...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/230: ANDREA PAVAN VINCE IL REAL CZECH MASTERS

Primo successo sull'European Tour del romano


PRAGA - È il primo successo sull’European Tour di Andrea Pavan, che già si era imposto in quattro occasioni sul Challenge Tour. Il 29enne romano ha vinto, 22 colpi sotto il par del campo, il Real Czech Masters sul percorso Albatross Golf Resort (par 72), di Praga, montepremi un...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/229: ANCHE IL GOLF A SQUADRE AGLI EUROPEI IN SCOZIA

Il team italiano medaglia di bronzo nella foursome


AUTCHTERARDER (SCOZIA) – L’innovativa competizione ha visto gareggiare insieme uomini e donne, sul percorso del Gleneagles PGA Centenary, Il torneo si è giocato nell’ambito dell’European Championship 2018, la grande novità in ambito sportivo, che dopo gli...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Ponte della Priula, sequestrati centinaia di preservativi, dvd e attrezzatura erotica

APPARTAMENTO A LUCI ROSSE IN AFFITTO A TRANS E LUCCIOLE

Viado nei guai per sfruttamento e favoreggiamento della prostituzione


SUSEGANA - (NC) Affittava le stanze del suo appartamento a trans e lucciole per rapporti sessuali con i clienti più "comodi" rispetto a quelli consumati in auto, per strada. Per questo motivo un viado brasiliano di 36 anni è stato denunciato, al termine di un'indagine del Commissariato di Conegliano (nella foto il dirigente, Claudio Di Paola), per sfruttamento e favoreggiamento della prostituzione. L'alcova si trovava a Ponte della Priula e la polizia, nel corso di un blitz, ha sorpreso "al lavoro" tre lucciole, il trans "padrone di casa" ed una prostituta colombiana. Era stata proprio quest'ultima a raccontare alla polizia di quell'appartamento in cui anche lei vendeva il suo corpo: lei ed il viado 36enne erano infatti ai ferri corti a causa del prezzo, secondo la colombiana davvero troppo alto, dell'affitto. Da qui la decisione di riferire tutto al Commissariato. All'interno dell'appartamento sono stati trovati centinaia di preservativi, dvd erotici, attrezzatura sado-maso, denaro e una piccola dose sostanza stupefacenti. L'"appartamento del sesso", ben conosciuto ai residenti della zona, era ben pubblicizzato su internet e con inserzioni nei giornali di annunci. A Ponte della Priula, stando agli investigatori, questo tipo di alcova non sarebbe per nulla un caso isolato, anzi. Per questo le indagini proseguiranno per scoprire altri appartamenti di questo genere nella zona.