Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/222: FRANCESCO MOLINARI PRIMO ITALIANO A TRIONFARE NEL PGA TOUR

L'azzurro stravince il Quicken Loans National a Potomac


POTOMAC (USA) - Non mi dirà più il mio caro amico Fabrizio: "Molinari è bravo, ma non abbastanza! È quasi sempre nelle prime posizioni, ma non è capace di tirare fuori le p.… e portare a casa una vittoria nel PGA". Mi facevano soffrire queste parole,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/221: AIGG, DOPPIA TAPPA PIEMONTESE AL BOGOGNO

I due persorsi del circolo novarese ospitano i giornalisti


BOGOGNO (NO) - In questa vallata del contado novarese, terra un tempo devota a Diana, dea dei boschi, già possedimento dei Visconti, degli Sforza, dei Borromeo, il cui abitato è contornato di colline moreniche, c’è il Golf Bogogno, “Castrum Novum” che...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/18: GOLF CLUB TRIESTE

Tra il Carso e il mare, lo storico campo del Friuli Venezia Giulia


TRIESTE - Trieste, città cosmopolita dallo spirito indomito, con qualche nostalgia dell’impero austroungarico, è città affascinante, punto cospicuo della struttura europea, adagiata sulla stretta striscia di territorio di quell’altopiano carsico a cavallo tra il...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Previsti controlli e presidio territoriale fino a lunedì mattina

"STRADE PIÙ SICURE, E ATTIVITÀ DI PREVENZIONE CONTRO LA CRIMINALITÀ"

Il presidio costante dei Carabinieri trevigiani nel fine settimana


TREVISO - Il Comando Provinciale Carabinieri di Treviso ha pianificato per il fine settimana una serie di servizi straordinari del territorio che si protrarranno ininterrottamente fino alle prime ore di lunedì. L’attività vedrà impegnati tutti i Comandi dell’Arma della Marca, Territoriali e Speciali, che garantiranno una costante presenza in tutto il territorio. Da venerdì pomeriggio, decine di pattuglie, supportate anche dagli elicotteri del 14° Elinucleo, stanno presidiando la provincia sia lungo le rotabili che nei centri abitati, in particolare quelli ove le amministrazioni locali hanno organizzato eventi o manifestazioni popolari.
“L’obiettivo prefisso – fanno sapere dal comando di Treviso – tenuto conto delle tipiche dinamiche del periodo estivo che prevedono forti flussi e concentrazioni di persone verso e presso le località a maggior vocazione turistica, è principalmente quello di rendere più sicura la circolazione stradale anche sulle arterie minori e svolgere una efficace azione preventiva/repressiva nei confronti della criminalità soprattutto predatoria, anche di indole più violenta.” Fino a questo momento sono state identificate più di 1400 persone e controllati circa 600 veicoli oltre a numerosi esercizi pubblici.