Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/181: SUPER FRANCESCO MOLINARI, SECONDO AL PGA CHAMPIONSHIP

A Charlotte l'azzurro protagonista nel torneo dei pro Usa


TREVISO - Si è concluso il 13 agosto il 99° PGA Championship giocato al Quail Hollow Club di Charlotte, un lunghissimo Par 71 di 7.000 metri, nel North Carolina. Non potevamo trascurare questo evento, il quarto e ultimo major della stagione, con 156 giocatori, i più grandi del...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/180: MATSUYAMA "SGOMMA" CON UN TERZO GIRO RECORD

Il giapponese vince la sfida tra campioni al Wgc Bridgestone Championship


TREVISO - Si gioca al Campo Sud del Firestone CC, un Par 70 di Akron nell’Ohio, il Wgc Bridgestone Championship Invitational, terzo dei quattro tornei stagionali del World Golf Championship che anticipa di una settimana il PGA, il Campionato Professionisti Americano, che sarà...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/179: THE OPEN

Il trionfo di Jordan Spieth che vice il terzo major stagionale


GRAN BRETAGNA - The Open Championship o semplicemente The Open, è il British Open, che così vien chiamato solo fuori del Regno Unito. È la competizione golfistica tra le più importanti, la più longeva, ha storia di tre secoli. È l’unico dei quattro...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Mogliano, è caccia a due banditi, aggredite una 24enne ungherese ed una romena

LUCCIOLE RAPINATE: IL COMPLICE È NASCOSTO NEL BAGAGLIAIO

Quando il motore si ferma scatta l'aggressione, sabato doppio colpo


MOGLIANO - Un uomo fa entrare nella sua auto la lucciola, si appartano. Poi, al segnale convenuto, un complice che si trova nascosto nel bagagliaio esce allo scoperto e insieme malmenano e derubano la malcapitata. E' questa la tecnica utilizzata da due rapinatori seriali che sabato notte hanno messo a segno tra Mogliano e Mestre due colpi del tutto analoghi. Polizia e carabinieri stanno dando la caccia in queste ore ai banditi che solitamente utilizzano un'utilitaria rossa, agiscono a volto scoperto e quasi sempre senza armi. Il commando è entrato in azione una prima volta poco dopo le 2 di sabato notte a Mogliano: nel mirino una lucciola ungherese di 24 anni. La ragazza viene fatta salire dall'autista ed insieme hanno raggiunto una zona isolata e buia. Quando il motore si spegne è il segnale: il complice esce dal bagagliaio posteriore e scatta l'aggressione. La ragazza, immobilizzata, fatta scendere dal veicolo e quindi derubata della borsetta con all'interno passaporto e l'incasso della serata, 450 euro in tutto. La giovane, dopo aver contattato le forze dell'ordine per raccontare l'episodio, è stata trasportata al pronto soccorso. Mezz'ora dopo i malviventi hanno colpito di nuovo, questa volta a Mestre, e sempre con le stesse modalità.