Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/248: PADRAIG HARRINGTON CAPITANO DELL'EUROPA IN RYDER CUP

Nel 2020 l'irlandese guiderà il team continentale nella sfida agli Usa


ROMA - Sarà l’irlandese Padraig Harrington, a svolgere la missione di Capitano europeo alla Ryder Cup 2020, prossimo appuntamento americano fra Europa e Stati Uniti. Harrington è stato scelto da un Comitato composto dagli ultimi tre capitani del massimo circuito europeo: Paul...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/247: I CAMPIONI DEL PGA INIZIANO L'ANNO ALLE HAWAII

L'outsider Schauffele trionfa nel torneo riservato ai 37 vincitori del circuito


MAUI - Al Plantation Course di Kapalua, è andato in scena l’evento riservato alla crema del PGA, cioè ai 37 che hanno vinto un torneo nel circuito della passata stagione. Il Sentry Tournament of Champions ha luogo sempre durante la prima settimana di gennaio, sempre nel medesimo...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/19: IL MOLINETTO GOLF & COUNTRY CLUB

Dai Celti agli Sforza, a Cernusco sul Naviglio si gioca tra la storia d'Italia


CERNUSCO SUL NAVIGLIO - Quello che colpisce maggiormente arrivando al Golf Molinetto, è di trovarsi all’improvviso in una realtà che si stacca completamente da tutto ciò che la circonda: il territorio tipico della Lombardia produttiva, dove la gente è soprattutto...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Accordo presentato da Pomini e Ros, giovedì sera l'elezione del nuovo presidente

ASCOM TREVISO-CONEGLIANO STAMANE SANCITA LA FUSIONE

Conta 41mila aziende, 160 dipendenti e oltre 10 milioni di fatturato


TREVISO - E' stata sancita stamani la fusione tra Ascom Treviso e Ascom Conegliano. La nuova realtà conta ora 5mila soci (4.400 trevigiani, 600 coneglianesi), 41mila aziende, 160 dipendenti impegnati nell'erogazioni di servizi agli associati e oltre 10 milioni di fatturato. L'accordo, già noto dallo scorso 15 luglio, è stato ufficialmente presentato dal presidente di Ascom Treviso, Guido Pomini, e dal presidente di Ascom Conegliano, Luca Ros. Sarà modificato lo statuto con il ruolo del mandamento di Conegliano sarà comunque significativo nella Giunta. Tra gli obiettivi principali c'è quello di creare sinergie a livello di conoscenza e di turismo. Giovedì sera presso la sede trevigiana di Ascom sarà eletto, dal consiglio direttivo formato da 33 membri, il nuovo presidente: possibile una rielezione dell'uscente Pomini. Per ora ancora non c'è spazio per un possibile presidente di Conegliano: questo potrà avvenire solo tra cinque anni, al termine del mandato che proprio questa settimana prenderà avvio. Sulle polemiche riguardanti gli altri mandamenti della provincia che sono rimasti tagliati fuori dalla fusione i due presidenti hanno parlato di “fraintendimento” e di “percorso fatto insieme”, paragonato quasi ad una sorta di matrimonio.