Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/181: SUPER FRANCESCO MOLINARI, SECONDO AL PGA CHAMPIONSHIP

A Charlotte l'azzurro protagonista nel torneo dei pro Usa


TREVISO - Si è concluso il 13 agosto il 99° PGA Championship giocato al Quail Hollow Club di Charlotte, un lunghissimo Par 71 di 7.000 metri, nel North Carolina. Non potevamo trascurare questo evento, il quarto e ultimo major della stagione, con 156 giocatori, i più grandi del...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/180: MATSUYAMA "SGOMMA" CON UN TERZO GIRO RECORD

Il giapponese vince la sfida tra campioni al Wgc Bridgestone Championship


TREVISO - Si gioca al Campo Sud del Firestone CC, un Par 70 di Akron nell’Ohio, il Wgc Bridgestone Championship Invitational, terzo dei quattro tornei stagionali del World Golf Championship che anticipa di una settimana il PGA, il Campionato Professionisti Americano, che sarà...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/179: THE OPEN

Il trionfo di Jordan Spieth che vice il terzo major stagionale


GRAN BRETAGNA - The Open Championship o semplicemente The Open, è il British Open, che così vien chiamato solo fuori del Regno Unito. È la competizione golfistica tra le più importanti, la più longeva, ha storia di tre secoli. È l’unico dei quattro...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 
ASCOLTA IL SERVIZIO ON-LINEAscolta la notizia

La rassegna di Carichi Sospesi fino a domenica 27 luglio al Bastione Santa Croce

A PADOVA IL TEATRO DEI GIARDINI SOSPESI

L'intervista al direttore artistico Marco Caldiron


PADOVA - E' iniziata a Padova la rassegna di spettacoli “Giardini sospesi”, organizzato dall'associazione Carichi Sospesi, in collaborazione con il Comune di Padova e Arci Padova.
Ai nostri microfoni è intervenuto Marco Caldiron, direttore artistico della rassegna che proseguirà tutta la settimana fino a domenica 27 presso il Bastione Santa Croce di via Marghera, 44 a Padova.


IL PROGRAMMA

22 luglio
CARROZZARIA ORFEO + CAROBENE
THANKS FOR VASELLINA + IUBIREA MEA

Thanks for Vaselina è una violenza non esplicita, è il compromesso pericoloso e terribile che congela il pensiero. E’ l’abitudine ad una vita tranquilla. Esseri umani sconfitti, abbattuti, lasciati in un angolo dal mondo che prima li ha illusi, sfruttati e poi tragicamente derisi.
In seconda serata: IUBIREA MEA di e con: Maria Celeste Carobene
foto di scena: Raffaele Pizzatti Sertorelli
IUBIREA MEA vede in scena Ania, una ragazza rumena che si è appena trasferita in Inghilterra e fatica ad adattarsi al cambiamento, perché adattarsi significa inevitabilmente mettere in discussione le proprie certezze. Il processo di integrazione in questo nuovo ambiente, percepito come ostile, viene reso ancora più difficile dalla presenza di un vicino "strano" che la osserva dalla finestra, e che sembra minare con il solo sguardo le basi dell'intera vita di Ania. Davanti a un pubblico che cerca di farsi amico, Ania svela piano piano un dolore tutto personale, fatto di carenze affettive che compensa quotidianamente aggrappandosi all'amore per la sua Maggie.

23luglio
PAMPALONI/PIEROTTO + SIRENE
MEGLIO TARDE CHE MAI + ROCK ON THE ROCK

Due anziane musiciste, alle prese con un concerto pieno di inconvenienti, rivivono alcuni momenti di gloria ricordando la scomparsa della loro violoncellista Rose, tra una bevuta, una partita di carte, litigi furibondi e melodie sublimi.
In seconda serata: LE SIRENE Vocal trio in“GlamHumour” .
con Anna Marcato, Tania furia e Rossella Bellantuomo, regia Rita Pelusio, Consulenza musicale Luca Domenicali, Assistente regia Andrea Bochicchio, costumi Roberta Spegne, Produzione PEM Habitat Teatrali
Tre Sirene alla deriva sono state segnalate in avvicinamento a
teatri, piazze, centri storici e dovunque vi siano assembramenti di pubblico in cerca di divertimento musicale intelligente e raffinato. Come già successo al ben noto Ulisse, anche voi verrete catturati dal loro canto e resterete sedotti dall’energia comica, dagli arrangiamenti dalle vocalizzazioni ardite e raffinate, dalle gag sorprendenti ed originali. Sarà difficile allontanarsi da uno spettacolo con i brani di Bach, Trenet, Beachboys, ,Andrew Sisters, the Chordettes, canzoni semplicemente meravigliose e canzoni meravigliosamente stupide.

24 luglio
PENNACCHI/GOBBO + TIZIANEL
LA GRANDE GUERRA + PRIMIZIE

Il monologo musicale di Andrea Pennacchi racconta la storia di un giovane soldato che parte per la guerra volontario ed entusiasta. Uno che lascia la sua casa pensando che la guerra sarà rapida. Uno che poi si rende conto che non sarà esattamente così.
In seconda serata PRIMIZIA Di Erri de Luca, con Marco Tizianel, regia di Marco Caldiron
"Primizia" ed è un racconto di guerra e di montagna: un giovane soldato austriaco assiste al primo e unico attacco di alpini italiani che, sci ai piedi, si lanciano da un pendio, vestiti di bianco, accompagnati dalle loro alte ombre che macchiano il candore del ghiacciaio. Segue le loro evoluzioni ed è folgorato dalla gratuità di quel gesto e di quell'attacco, che votato al fallimento diverrà presto massacro, sangue rosso sulla neve.
Poche immagini come questa riescono a rappresentare allegoricamente la condizione umana del secolo degli orrori bellici, si vive balestrati nel mondo, giù a picco in un'impresa senza speranza.
Ciò che rimane è il gesto, l'atto dell'offrirsi, l'esporre il petto al piombo che lo squarcerà, quasi senza far rumore.
"Ero poeta, guerriero e alpinista di un secolo nuovo che grondava sangue fin dalle cime dei monti, dove nessuno ne aveva sparso prima".

25 luglio
QUOTIDIANA.COM
OPERE DI OMISSIONE

Questo è un lavoro sulla verità negata, sulla storia scritta solo a metà, sull’arroganza e la complicità criminale di alti organi dello Stato. Questo è un lavoro che non concede immunità, che rifiuta il segreto di Stato quale strumento per occultare i misfatti indelebili della seconda Repubblica.

26 luglio
CAMBISCENA
MARATONA IMPR0’
L’improvvisazione teatrale porta in scena storie e personaggi, ambienti ed emozioni senza seguire un copione, senza scenografie o costumi, senza canovaccio ne suggeritore, è creare e interpretare “qui ed ora” grazie alla fantasia, alla spontaneità, all’interazione e all’ascolto


27luglio
MUSSO/LAQUIDARA/ARTUSO + INITINERE
VENGO ANCHE IN BICI + A RUOTA LIBERA

Una lode alla bicicletta, un reading a tre voci per ricordare a tutti noi l'importanza di questo mezzo di trasporto e le tante vicende che ha nel tempo suggerito al cinema, al teatro e alla musica. Siete invitati di arrivare in bici per una mobilità rispettosa dell'ambiente e della salute di tutti.
In seconda serata: A ruota Libera, come cambiare il mondo in sella ad una bicicletta.
di: Riccardo Benetti, Regia: Cristina Ranzato, con Riccardo Benetti, Christian Bertaggia
"Nessuna delle nostre piccole sofferenze quotidiane resiste ad un buon colpo di pedale." (D. Tronchet)

Bei vecchi tempi, quando TUTTI andavano in bicicletta, salutavano, sorridevano! Quando Sante e Luisin avevano un sacco di lavoro! Poi la gente ha iniziato ad usare a macchina anche per fare cento metri...e le cose sono cambiate.
Tra risate, musica, poesia e un po' di nostalgia, “A RUOTA LIBERA” è uno spettacolo per riflettere sul traffico e sulla mobilità, ma anche sulle loro conseguenze per l’ambiente e nel nostro modo di vivere. Ci sono mezzi di trasporto alternativi alla macchina ed in particolare c’è la bicicletta: economica, ricreativa, accessibile, socializzante, sicura, pulita, rivitalizzante, trasversale... sostenibile!

www.carichisospesi.com

GIARDINI SOSPESI 20 | 27 luglio_ 2014
Bastione Santa Croce - via Marghera, 44 PD
Apertura cancelli h 21.30
ingresso unico 8 euro