Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/181: SUPER FRANCESCO MOLINARI, SECONDO AL PGA CHAMPIONSHIP

A Charlotte l'azzurro protagonista nel torneo dei pro Usa


TREVISO - Si è concluso il 13 agosto il 99° PGA Championship giocato al Quail Hollow Club di Charlotte, un lunghissimo Par 71 di 7.000 metri, nel North Carolina. Non potevamo trascurare questo evento, il quarto e ultimo major della stagione, con 156 giocatori, i più grandi del...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/180: MATSUYAMA "SGOMMA" CON UN TERZO GIRO RECORD

Il giapponese vince la sfida tra campioni al Wgc Bridgestone Championship


TREVISO - Si gioca al Campo Sud del Firestone CC, un Par 70 di Akron nell’Ohio, il Wgc Bridgestone Championship Invitational, terzo dei quattro tornei stagionali del World Golf Championship che anticipa di una settimana il PGA, il Campionato Professionisti Americano, che sarà...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/179: THE OPEN

Il trionfo di Jordan Spieth che vice il terzo major stagionale


GRAN BRETAGNA - The Open Championship o semplicemente The Open, è il British Open, che così vien chiamato solo fuori del Regno Unito. È la competizione golfistica tra le più importanti, la più longeva, ha storia di tre secoli. È l’unico dei quattro...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Casale, lui è un 39enne, lei una nomade 30enne: fermati completamente ubriachi

RUBANO DUE VEICOLI: LA VACANZA AL MARE FINISCE CON L'ARRESTO

Lunedì rubano una Punto a San Donà, martedì un furgone a Quarto


CASALE SUL SILE - (NC) Hanno messo a segno due furti di veicoli nell'arco di neppure 24 ore e, in entrambi i casi, sono stati pizzicati dai carabinieri: si è conclusa con l'arresto la vacanza, trascorsa tra il litorale veneziano e la Marca, di un 39enne, B.D., ed una ragazza nomade di 30 anni, F.E., entrambi residenti a Verona e fermati martedì pomeriggio dai carabinieri di Treviso e San Donà in un blitz congiunto a Quarto d'Altino. Il primo colpo dei "fidanzati-ladri" nella notte tra lunedì e martedì quando i due incappano in un posto di blocco dei carabinieri a Casale sul Sile: sono a bordo di una Fiat Punto che era stata rubata qualche ora prima ad un residente San Donà. La coppia, entrambi con precedenti per furti, reati contro la persona e stupefacenti, se l'è cavata a buon mercato ovvero con una denuncia per ricettazione. Il giorno seguente, martedì, il 39enne e la 30enne ci hanno riprovato, questa volta a Quarto d'Altino: i due si sono fermati nei pressi del panificio "Maso" di via Roma per fare una sorta di "tappa di ristoro" e qui sono riusciti ad appropriarsi di un furgone Opel di proprietà del negozio. Immediato è scattato l'allarme al 112. La rete dei controlli, subito tesa dai carabinieri di San Donà, Casale e Treviso, ha portato in breve i suoi frutti. Verso le 14 il mezzo viene infatti intercettato e bloccato. L'uomo riesce e scendere e a scappare a piedi ma verrà inseguito e catturato poco dopo: era nascosto all'interno di un giardino di un'abitazione a Quarto d'Altino. La donna non ha opposto inizialmente resistenza ma ha finto un malore, ha vomitato, dicendo di essere incinta: i test riveleranno però che non era in dolce attesa. Entrambi, sottoposti ad alcooltest, sono risultati completamente ubriachi, con un tasso vicino ai 3 gr/l.
Nel video il commento del comandante del reparto radiomobile dei carabinieri di Treviso, Matteo Paulis.