Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/181: SUPER FRANCESCO MOLINARI, SECONDO AL PGA CHAMPIONSHIP

A Charlotte l'azzurro protagonista nel torneo dei pro Usa


TREVISO - Si è concluso il 13 agosto il 99° PGA Championship giocato al Quail Hollow Club di Charlotte, un lunghissimo Par 71 di 7.000 metri, nel North Carolina. Non potevamo trascurare questo evento, il quarto e ultimo major della stagione, con 156 giocatori, i più grandi del...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/180: MATSUYAMA "SGOMMA" CON UN TERZO GIRO RECORD

Il giapponese vince la sfida tra campioni al Wgc Bridgestone Championship


TREVISO - Si gioca al Campo Sud del Firestone CC, un Par 70 di Akron nell’Ohio, il Wgc Bridgestone Championship Invitational, terzo dei quattro tornei stagionali del World Golf Championship che anticipa di una settimana il PGA, il Campionato Professionisti Americano, che sarà...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/179: THE OPEN

Il trionfo di Jordan Spieth che vice il terzo major stagionale


GRAN BRETAGNA - The Open Championship o semplicemente The Open, è il British Open, che così vien chiamato solo fuori del Regno Unito. È la competizione golfistica tra le più importanti, la più longeva, ha storia di tre secoli. È l’unico dei quattro...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 
ASCOLTA IL SERVIZIO ON-LINEAscolta la notizia

La nostra rubrica dedicata al mondo golfistico curata da Paolo Pilla

PILLOLE DI GOLF/61: PALLA IN MOVIMENTO

Cosa avviene quando una palla arresta la sua corsa in modo non naturale


TREVISO - Questa parte delle regole del Golf è abbastanza articolata. Nella corsa intrapresa dalla pallina dopo il colpo ricevuto dal giocatore, è possibile che essa incontri qualche persona o cosa che la faccia deviare dalla sua traiettoria, o che addirittura arresti la sua corsa. Se ciò avviene accidentalmente sul percorso per opera di un agente estraneo, del compagno di gioco, dal suo caddie o dal suo equipaggiamento, non vi è penalità e nel caso di gara a colpi (strokeplay), potrà giocare la palla come si trova, mentre se la gara è a buche (matchplay), oltre a giocarla come si trova, potrà a sua scelta annullare il colpo e rigiocare la palla dal punto dal quale era stata giocata quella originaria. Se la palla in movimento è stata invece giocata dal putting green e viene deviata o fermata, o finisce dentro o sopra qualsiasi agente estraneo che non sia un verme o un insetto, il colpo è annullato, e il giocatore lo andrà a ripetere. Più curioso il caso della palla che possa fermarsi sopra o dentro l’equipaggiamento di un compagno di gioco, per esempio sopra il cart o dentro la sacca del compagno. In questi casi potrà essere droppata in quel punto (o piazzata, se in green). Va da se che se una palla non è immediatamente recuperabile, può essere sostituita con altra palla. Ci può essere il caso che la palla sia deviata o fermata dal giocatore stesso, dal suo caddie o dal suo equipaggiamento, e qui la cosa differisce un po’: La palla dovrà essere ugualmente giocata come si trova, ma il giocatore incorre nella penalità di un colpo.
E’ anche possibile che la palla sia fermata o deviata da un’altra palla. Se la palla era sul percorso non ci sono penalizzazioni per nessuno, e la palla andrà giocata dov’è andata a finire. Se si trovava invece sul green, la cosa è un po’ più complessa. La palla che è stata spostata va comunque riposizionata nel posto dov’era, ma un po’ diverso è il trattamento nei confronti del giocatore che ne ha causato lo spostamento: Infatti, se il colpo che ha mosso la palla era proveniente da fuori green, non c’è penalità per l’autore del colpo, ma se ambedue le palle si fossero trovate sul green prima del colpo, il giocatore incorrerebbe nella penalità di due colpi. In entrambi i casi la palla investitrice sarà giocata là dov’è finita. Stessa cosa se la palla viene deviata dall’asta della bandiera nella sua sede o comunque presente sul green; se colpisce l’asta il giocatore si prende due colpi di penalità.
Va infine chiarito che non si deve mai giocare quando una palla è in movimento, tranne nel caso che si trovi in un ostacolo d’acqua o che cominci a muoversi dopo che il giocatore ha iniziato il movimento indietro con il suo bastone per eseguire il colpo.
Se l’arbitro o il comitato stabiliscono che la deviazione o l’arresto della palla è stato deliberatamente provocato dal compagno di gioco, si ravvisa il dolo, ed il giocatore può essere squalificato.
Ed ora una curiosità: gli spettatori, con cui può capitare di tutto. Se uno spettatore sul percorso ferma deliberatamente una palla che nel proseguire la corsa avrebbe potuto anche finire in un ostacolo, il giocatore interessato dovrà stimare il punto dove la palla sarebbe potuta arrivare, e lì droppare. Difficile stabilire quel punto! Intanto lo spettatore non può mai essere accusato, e poi spesso sono gruppi di spettatori: e se dietro a quello spettatore ce ne fosse stato un altro che poteva essere raggiunto dalla palla, il punto in cui droppare sarebbe stato quello lì, ma potrebbe essere anche in terza fila, e quindi più in là, o finire in ostacolo. In caso di dubbio la decisione dell’arbitro non dovrà penalizzare il giocatore. Un’altra cosa curiosa è capitata durante il BMW PGA Championship al Wentworth Club in Inghilterra lo scorso maggio: con il 3° colpo alla 18, Pablo Larrazabal manda la pallina tra le gambe di un uomo (v. foto). Costui faceva parte dell’organizzazione,e nel comportamento si è conformato alle regole: è rimasto immobile, con la pallina tra le gambe. Larrazabal ha potuto recuperare la pallina con cura, far spostare il personaggio, e droppare, il tutto senza penalità.
Paolo Pilla

Volevo urlare quello che sentivo, ma sono rimasto zitto per paura di non essere capito.
Charles Bukowski 

Galleria fotograficaGalleria fotografica

 

Notizie collegateNOTIZIE COLLEGATE Notizie collegate
18/06/2014 - Pillole di golf/60: palla mossa
11/06/2014 - Pillole di golf/59: piazzare la palla
04/06/2014 - Pillole di golf/58: droppare
29/05/2014 - Pillole di golf/57: putting green
22/05/2014 - Pillole di golf/56: palla infossata
09/05/2014 - Pillole di golf/55: terreno in riparazione
02/05/2014 - Pillole di golf/54: acqua occasionale
24/04/2014 - Pillole di golf/53: ostacolo d'acqua laterale
17/04/2014 - Pillole di golf/52: ostacoli d'acqua
03/04/2014 - Pillole di golf/51: il bunker
26/03/2014 - Pillole di golf/50: il rough
12/03/2014 - Pillole di golf/49: il Fairway
11/03/2014 - Pillole di golf/48: il percorso
26/02/2014 - Pillole di golf/47: l'area di partenza
18/02/2014 - Pillole di Golf/46: l'address