Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/200: DUSTIN JOHNSON CAMPIONISSIMO ALLE HAWAII

Il numero uno del ranking trionfa nel Sentry Toornament


TREVISO - Siamo ormai all’undicesimo torneo del PGA americano 2018, il Sentry Tournament of Champions, che si è giocato negli Stati Uniti al Plantation Course di Kapalua, da 4 al 7 gennaio. È l’undicesimo, giacché la prima gara della stagione, il Safeway Open,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/199: NEL 2018 L'OPEN D'ITALIA SUL LAGO DI GARDA

Novità di fine anno dal universo dei green italiani


TREVISO - Notizie che ci sono pervenute negli ultimi giorni e che val la pena di commentare. Cominciamo con l’Open d’Italia. Il 75° open d’Italia, la massima manifestazione nazionale di golf, non si giocherà nel 2018 al Golf Milano, bensì al Gardagolf country...continua

Golf
PILLOLE DI GOLFF/198: SI CONCLUDE IL CIRCUITO EUROPEO FEMMINILE

La protesta delle giocatrici: "Discriminate rispetto ai maschi"


Oggi parliamo di donne, di queste abili signore che si impegnano oltre misura alla ricerca del successo in Campo. A dire il vero, sono arrabbiate le golfiste europee, per la discriminazione che subiscono nel confronto con i maschi. Non conosco i motivi che generano questa scarsa considerazione, non...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 
ASCOLTA IL SERVIZIO ON-LINEAscolta la notizia

Sono stati evidenziati l'inadeguatezza degli impianti e problemi di inquinamento

"CASERMA DIROCCATA E FATISCENTE" NON PUÒ OSPITARE I MIGRANTI

Oggi telefonata da parte del prefetto Marrosu al sindaco di Codognè


CODOGNE' - 56mila metri cubi di stabili in un’area di 78mila metri cubi, abbandonati nei primi anni ’90 ed ora diroccati e fatiscenti, senza impianti elettrici o igienico sanitari e con problemi di inquinamento da rifiuti a causa anche di alcuni sversamenti di gasolio nel terreno. Questa la situazione dell'ex caserma Maset di Codognè, presentata dal sindaco Roberto Bet al Prefetto di Treviso nel corso della telefonata intercorsa tra i due nella giornata di oggi. La dottoressa Maria Augusta Marrosu si è informata sulla situazione della struttura per riportare le considerazioni del sindaco Bet nella commissione che deciderà sullo smistamento dei migranti destinati alla Marca. La struttura di Codognè è da escludere perchè le opere di adeguamento comporterebbero ingenti investimenti non attuabili nei tempi utili per l’accoglienza di questa ondata di migranti.