Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/182: ANCORA DOMINIO USA ALLA SOLHEIM CUP 2017

In Iowa la più importante gara del tour femminile


TREVISO - Solheim Cup 2017: siamo al corrispondente femminile della Ryder Cup, la gara più importante per “l’altra metà del cielo”, che contrappone le più forti atlete europee a quelle americane. Si gioca ogni due anni, alternativamente in Europa e negli Stati...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/181: SUPER FRANCESCO MOLINARI, SECONDO AL PGA CHAMPIONSHIP

A Charlotte l'azzurro protagonista nel torneo dei pro Usa


TREVISO - Si è concluso il 13 agosto il 99° PGA Championship giocato al Quail Hollow Club di Charlotte, un lunghissimo Par 71 di 7.000 metri, nel North Carolina. Non potevamo trascurare questo evento, il quarto e ultimo major della stagione, con 156 giocatori, i più grandi del...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/180: MATSUYAMA "SGOMMA" CON UN TERZO GIRO RECORD

Il giapponese vince la sfida tra campioni al Wgc Bridgestone Championship


TREVISO - Si gioca al Campo Sud del Firestone CC, un Par 70 di Akron nell’Ohio, il Wgc Bridgestone Championship Invitational, terzo dei quattro tornei stagionali del World Golf Championship che anticipa di una settimana il PGA, il Campionato Professionisti Americano, che sarà...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Il consiglio comunale (sia maggioranza che opposizione) ha dato il via libera

SÌ ALLA CITTADELLA DELLA SALUTE: APPROVATO IL PROJECT FINANCING

Continueranno i confronti sulla viabilità tra Ulss, Regione e Ca' Sugana


TREVISO - La cittadella della salute si farà. A dare il via libera al project financing è stato il consiglio comunale che ha approvato la delibera a larga e trasversale maggioranza. A favore si sono espressi infatti sia gli esponenti che sostengono l'amministrazione di Giovanni Manildo, sia l'opposizione, che ha votato compatta per il sì. Sono usciti dall'aula e non hanno partecipato alla votazione i consiglieri Pretty Gorza, Maristella Caldato e Michela Nieri. Voto contrario invece per Alessandro Gnocchi del gruppo misto (ex M5S) mentre Said Chaibi di Sel si è astenuto. Il nuovo Ca' Foncello insomma diverrà realtà, e i timori espressi sin dall'inizio anche dal sindaco di Treviso Giovanni Manildo erano stati dissipati dal direttore dell'Ulss 9 Giorgio Roberti. Oltre al mantenimento del distretto con i suoi poliambulatori in Borgo Cavalli, Roberti aveva rassicurato anche sul project financing con cui si finanzieranno i lavori. “Nel campo della sanità sarebbe meglio fare tutto con soldi pubblici – sostiene il sindaco Giovanni Manildo -, ma in questo caso ci è stato spiegato che è stata l'Ulss 9 ad aver elaborato la proposta e non i privati come è successo in altri progetti, e che non c'è alcun rischio di privatizzazione di funzioni sanitarie”. Meno chiaro invece il futuro della viabilità, sulla quale dovranno discutere Ca' Sugana, azienda socio-sanitaria e Regione. Nel corso degli interventi la maggioranza ha sottolineato come il project financing, come concetto, sia comunque da ritenere un metodo di lavoro sbagliato e rischioso, ma è anche emerso che le necessità di riammodernare il Ca' Foncello non possono prescindere dal finanziamento regionae e dall'intervento dei privati. Tutti hanno comunque affermato che vigileranno, anche in prima persona, sul fatto che i lavori si svolgano nella più totale trasparenza e legalità.