Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/182: ANCORA DOMINIO USA ALLA SOLHEIM CUP 2017

In Iowa la più importante gara del tour femminile


TREVISO - Solheim Cup 2017: siamo al corrispondente femminile della Ryder Cup, la gara più importante per “l’altra metà del cielo”, che contrappone le più forti atlete europee a quelle americane. Si gioca ogni due anni, alternativamente in Europa e negli Stati...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/181: SUPER FRANCESCO MOLINARI, SECONDO AL PGA CHAMPIONSHIP

A Charlotte l'azzurro protagonista nel torneo dei pro Usa


TREVISO - Si è concluso il 13 agosto il 99° PGA Championship giocato al Quail Hollow Club di Charlotte, un lunghissimo Par 71 di 7.000 metri, nel North Carolina. Non potevamo trascurare questo evento, il quarto e ultimo major della stagione, con 156 giocatori, i più grandi del...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/180: MATSUYAMA "SGOMMA" CON UN TERZO GIRO RECORD

Il giapponese vince la sfida tra campioni al Wgc Bridgestone Championship


TREVISO - Si gioca al Campo Sud del Firestone CC, un Par 70 di Akron nell’Ohio, il Wgc Bridgestone Championship Invitational, terzo dei quattro tornei stagionali del World Golf Championship che anticipa di una settimana il PGA, il Campionato Professionisti Americano, che sarà...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Alle 17 a Vascon di Carbonera inizia la fase della preparazione

STAMANE IL RADUNO DEL TREVISO: PARTE L'AVVENTURA IN ECCELLENZA

Tentoni: "Forse il mercato non è ancora finito ma la squadra mi piace"


TREVISO - Oggi alle 17 al campo di Vascon di Carbonera si raduna l'ASD Treviso: inizia dunque la preparazione per la prossima stagione, che vedrà i biancocelesti militare nel campionato di Eccellenza. Mister Davide Tentoni spiega i criteri con i quali è stata costruita la squadra: "Al direttore sportivo Roberto Tonicello ho solo fornito direttive a livello di caratteristiche: avevo chiesto un giocatore in mezzo al campo che sapesse dettare i tempi, ed ecco Andrea Campagnolo; poi una punta centrale ed è arrivato Angelo Conte; infine dei fuoriquota del ’96 capaci di tenere il campo in Eccellenza, qui forse ne arriverà un altro. Hysa, l’albanese, è molto bravo: quando l’anno scorso l’ho visto allenarsi con noi ho detto subito alla società che mi sarebbe piaciuto averlo. Sono curioso di vedere Conte, Tonicello me l’ha descritto come uno che può fare anche la prima punta, che viva in area di rigore: è uno duttile. Dietro, la difesa era e resta buona, ci abbiamo aggiunto i fratelli Granati. E poi Del Papa e Marangon sono dei jolly; insomma c’è un buon assortimento e comunque valuteremo se entro la fine del mercato sarà opportuno fare qualche ulteriore intervento, in entrata o in uscita. Ma il vantaggio è proprio che la squadra c’è già. In ogni caso ci sarà bisogno di tutti: nel mio Treviso c’è un presupposto che spiegherò subito: deve regnare il noi, non l‘io."