Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/222: FRANCESCO MOLINARI PRIMO ITALIANO A TRIONFARE NEL PGA TOUR

L'azzurro stravince il Quicken Loans National a Potomac


POTOMAC (USA) - Non mi dirà più il mio caro amico Fabrizio: "Molinari è bravo, ma non abbastanza! È quasi sempre nelle prime posizioni, ma non è capace di tirare fuori le p.… e portare a casa una vittoria nel PGA". Mi facevano soffrire queste parole,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/221: AIGG, DOPPIA TAPPA PIEMONTESE AL BOGOGNO

I due persorsi del circolo novarese ospitano i giornalisti


BOGOGNO (NO) - In questa vallata del contado novarese, terra un tempo devota a Diana, dea dei boschi, già possedimento dei Visconti, degli Sforza, dei Borromeo, il cui abitato è contornato di colline moreniche, c’è il Golf Bogogno, “Castrum Novum” che...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/18: GOLF CLUB TRIESTE

Tra il Carso e il mare, lo storico campo del Friuli Venezia Giulia


TRIESTE - Trieste, città cosmopolita dallo spirito indomito, con qualche nostalgia dell’impero austroungarico, è città affascinante, punto cospicuo della struttura europea, adagiata sulla stretta striscia di territorio di quell’altopiano carsico a cavallo tra il...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 
ASCOLTA IL SERVIZIO ON-LINEAscolta la notizia

"Respiro meglio a Treviso": Ca' Sugana lancia il sondaggio online per dar voce a tutti

LE NUOVE MISURE ANTISMOG VERRANNO DECISE DAI CITTADINI

Ventuno domande per stabilire come ridurre le polveri sottili in città


TREVISO – (gp) Il piano antismog del Comune di Treviso verrà deciso assieme ai cittadini. Partendo dal presupposto che l'ordinanza per contenere i livelli di PM10 e PM2,5 dovrà essere firmata entro fine ottobre, Ca' Sugana in collaborazione con il tavolo “Stati Generali dell'Ambiente” (di cui fanno parte Italia Nostra, Legambiente, WWF, Energo club, Fiab, Università Ca' Foscari di Venezia, Salviamo il paesaggio e Arpav) ha elaborato un sondaggio da sottoporre a tutti i cittadini trevigiani, residenti e non, per trovare la soluzione migliore per abbattere l'inquinamento in città. “Meno inquinamento, più risparmio e più salute: insieme” è lo slogan che affianca la campagna lanciata ormai un anno fa dall'amministrazione comunale “Respiro meglio a Treviso” e che ha l'obiettivo di coinvolgere quante più persone per rendere più efficaci e meno “scomode” le misure da adottare, fermo restando che per forza di cose qualche iniziativa deve essere adottata per legge. In sintesi le finalità del sondaggio sono quelle di raccogliere informazioni su quali siano i comportamenti e le misure che i residenti in città e i city user ritengono più utili pr migliorare la qualità dell'aria e l'ambiente che ci circonda. Ventuno domande, con un ventiduesimo spazio riservato alle idee e alle proposte da avanzare all'amministrazione comunale (anche con riferimento a iniziative adottate in altre città italiane o estere), che si troveranno dal primo agosto sul sito del comune di Treviso. Quesiti che prendono in considerazione l'uso dei mezzi pubblici o della bicicletta rispetto all'auto, il numero di chilometri effettuati a settimana, i metodi per migliorare l'utilizzo dei parcheggi scambiatori ma anche l'idea di elargire un rimborso per chi si reca al lavoro in bicicletta o la domanda se sia più utile bloccare le auto più inquinati piuttosto che quelle di grossa cilindrata o istituire le targhe alterne.

Un'iniziativa che viene presentata ai nostri microfoni dal vicesindaco di Treviso Roberto Grigoletto.