Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/190: L'OPEN D'ITALIA 2017 È DA RECORD

Davanti a 73mila spettatori, vince l'inglese Hatton


MONZA - Eccoci giunti all’attesissimo evento, la manifestazione golfistica cardine sul territorio italiano! Preceduto da festeggiamenti, si è celebrato, dal 12 al 15 ottobre il 74° Open d’Italia, al Golf Club Milano. I più forti professionisti mondiali di Golf si son...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/189: CAMPI PRATICA, COLONNA PORTANTE DELLO SPORT

A Ca' della Nave il torneo dell'associazione dei club


MARTELLAGO - È con simpatia, che sabato 30 settembre il Golf Club Cà della Nave ha accolto l’Associazione Campi Pratica per una gara stableford a tre categorie, settima degli otto incontri della serie TROFEO, che a turno ogni Circolo appartenente all’associazione,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/188: TUTTO PRONTO PER L'OPEN D'ITALIA 2017

Al Parco di Monza il torneo del massimo circuito europeo


TREVISO - Il 74° Open d’Italia sta per andare in scena; è il principale evento sportivo nazionale legato alla Ryder Cup 2022, la sfida fra Europa e Stati Uniti, in programma fra cinque anni al Marco Simone Golf & Country Club. È il primo Open d’Italia con un...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 
ASCOLTA IL SERVIZIO ON-LINEAscolta la notizia

VIDEO Presenti Gaia Righetto e Said Chaibi, polso fratturato per un ragazzo 20enne

CALCI, PUGNI E CINGHIATE: MAXI RISSA TRA ZTL E FORZA NUOVA

Undici membri del Collettivo portati in Questura e denunciati


TREVISO - (NC) Calci, pugni, schiaffi, cinghiate ma anche bottiglie e perfino bidoncini per la differenziata scagliati contro l'opposta fazione rivale. Una maxi-rissa quella che si è scatenata nella notte nel cuore del centro storico, in vicolo Trevisi, poco dopo le 2.10. Coinvolti nella zuffa alcuni esponenti del Collettivo Ztl opposti ad esponenti dell'estrema destra trevigiana, quindicina, probabilmente componenti di Forza Nuova. Sul posto sono intervenute, su richiesta dei cittadini, alcune pattuglie di polizia e carabinieri ma nel frattempo i protagonisti della rissa si erano già dileguati per evitare guai. Undici giovani tra i 20 e i 34 anni, esponenti del Collettivo Ztl, saranno fermati pochi minuti dopo in via Roma, nei pressi dei portici: tra loro anche la portavoce Gaia Righetto. Il gruppetto è stato portato in Questura e per tutti è scattata una denuncia per rissa. Sono stati sequestrati alcuni moschettoni, utilizzati come “tirapugni” ed un bastone rotto, forse durante la collutazione. Alcuni giovani hanno riportato ferite, più o meno lievi. Senza dubbio ad avere la peggio è stato Enrico Mussomei (nella foto), trevigiano di 20 anni che ha riportato la frattura del polso sinistro, provocata a quanto sembra da una cinghiata. Con le testimonianze raccolte in zona e le telecamere di videosorveglianza del centro storico, in visione in queste ore dalla Digos, potrebbero arrivare a breve altri provvedimenti. Il dirigente della Digos della Questura di Treviso, Gianfabrizio Moschini, ha comunque confermato che per ora non risultano esserci esponenti di Forza Nuova nella lista dei denunciati. Il Comune intanto ha deciso di fornire massima collaborazione alle indagini come ha confermato anche il vicesindaco di Treviso, Roberto Grigoletto. Nel pomeriggio Forza Nuova ha rivendicato, nel corso di una conferenza stampa, la propria versione dei fatti: sarebbero stati loro, secondo il segretario Davide Visentin, ad essere attaccati a bottigliate e bastoni. Presente durante la zuffa, dicono gli esponenti di Forza Nuova, anche il consigliere comunale Said Chaibi e Ruggero Sorci, già più volte colpito dalla Questura con alcuni "fogli di via" dal Comune di Treviso. Sarebbero quattro gli estremisti di destra rimasti feriti in modo piuttosto grave durante lo scontro.