Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/203: GARY WOODLAND ╚ IL RE DEL PHOENIX OPEN

Vittoria allo spareggio, tra invasioni di campo e commoventi dediche


SCOTTSDALE (ARIZONA - USA) - dall’1 al 4 febbraio. È sul percorso del TPC, la sfida Waste Management Phoenix, l’Open supportato dalla Gestione dei Rifiuti, che, strano a dirsi, nell'economia dell'Arizona vale 389 milioni di dollari. Il montepremi è di 6.900.000 dollari,...continua

Cronaca
PILLOLE DI GOLF/202: AL FARMERS INSURANCE ╚ IL GIORNO DI JASON DAY

Nel torneo al Torrey Pines si rivede anche il vero Tiger Woods


In California, nei due percorsi del Golf Torrey Pines, entrambi Par 72, si è giocato dal 25 al 28 gennaio, l’Open sostenuto dalla potente “Assicurazione Agricoltori” americana, con montepremi di 6.900.000 dollari, 1.200.000 dei quali, destinati al vincitore. Il Torrey...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/17: GARDAGOLF COUNTRY CLUB

Sulle colline attorno al lago si disputerÓ l'Open d'Italia


SOIANO DEL LAGO - È recente la notizia che l’Open d’Italia 2018 è stato assegnato a Gardagolf; andiamo ora a vedere dal vicino questo Club, la cui scelta è stata apprezzata dal gotha dirigenziale dell’European Tour.Di progetto squisitamente inglese (Cotton,...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 
ASCOLTA IL SERVIZIO ON-LINEAscolta la notizia

Mirco Lorenzon, assessore alla Protezione civile, fa il quadro della situazione

ALTA MARCA AL COLLASSO: UNA CINQUANTINA DI FRANE

Nel pomeriggio altra "bomba d'acqua" a Crespano del Grappa



TREVISO -
Non solo Refrontolo. Tutta l'Alta Marca è stata messa in crisi dal violento nubifragio di sabato sera. Una situazione, purtroppo, ormai frequente a causa del delicato equilibrio idrogeologico dell'intera zona. Una cinquantina, spiega l'assessore provinciale alla Protezione civile, Mirco Lorenzon, le frane e gli smottamenti che interessano in particolare i comuni di Tarzo, Cison di Valmarino, Follina e Segusino. A Crespano del Grappa si è abbattuta nel pomeriggio di domenica un'altra "bomba d'acqua", in questo caso provocando problemi inferiori a quelli di Refrontolo, ad eccezione di diverse case invase dall'acqua. La località di Rolle, frazione di Cison, in particolare è rimasta isolata per diverse ore: i vigili del fuoco sono dovuti intervenire per rimuovere una frana che impediva a circa 150 persone di raggiungere le proprie case. Ingenti i danni alle strade con le carreggiate invase dal fango e, in alcuni punti, pezzi di asfalto che hanno ceduto: le squadre dei pompieri e della Protezione civile hanno lavorato tutta la notte per liberare gli assi viari ostruiti dai detriti e riportare alle normalità la circolazione. Numerosi anche gli allagamenti in abitazioni e scantinati.

Nel link, il punto della situazione tracciato dall'assessore alla Protezione civile della Provincia, Mirco Lorenzon.



Foto per gentile concessione di Mirco Lorenzon.