Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/222: FRANCESCO MOLINARI PRIMO ITALIANO A TRIONFARE NEL PGA TOUR

L'azzurro stravince il Quicken Loans National a Potomac


POTOMAC (USA) - Non mi dirà più il mio caro amico Fabrizio: "Molinari è bravo, ma non abbastanza! È quasi sempre nelle prime posizioni, ma non è capace di tirare fuori le p.… e portare a casa una vittoria nel PGA". Mi facevano soffrire queste parole,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/221: AIGG, DOPPIA TAPPA PIEMONTESE AL BOGOGNO

I due persorsi del circolo novarese ospitano i giornalisti


BOGOGNO (NO) - In questa vallata del contado novarese, terra un tempo devota a Diana, dea dei boschi, già possedimento dei Visconti, degli Sforza, dei Borromeo, il cui abitato è contornato di colline moreniche, c’è il Golf Bogogno, “Castrum Novum” che...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/18: GOLF CLUB TRIESTE

Tra il Carso e il mare, lo storico campo del Friuli Venezia Giulia


TRIESTE - Trieste, città cosmopolita dallo spirito indomito, con qualche nostalgia dell’impero austroungarico, è città affascinante, punto cospicuo della struttura europea, adagiata sulla stretta striscia di territorio di quell’altopiano carsico a cavallo tra il...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Il pm Laura Reale si avvarrà di un pool di esperti per trovare le cause della tragedia

ACQUISITI I VIDEO DEL DISASTRO: OCCHI PUNTATI SULLA SICUREZZA

Giovedì i funerali della 4 vittime nel Duomo di Pieve di Soligo alle 15


REFRONTOLO – (gp) Gli accertamenti tecnici sul disastro di Refrontolo, costato la vita a quattro persone, verranno affidati a un pool di esperti. Il pm Laura Reale, titolare del fascicolo per omicidio colposo plurimo e disastro colposo, nei prossimi giorni affiderà l'incarico a un geologo, un ingegnere e un idrologo (che potranno poi avvalersi di collaboratori di fiducia nel caso si rendesse necessario) che avranno il compito di stabilire cosa sia accaduto precisamente, trovandone le cause, sabato notte a Refrontolo, quando il torrente Lierza è esondato travolgendo la tensostruttura della “Festa dei omeni” nei pressi del Molinetto della Croda. La Procura di Treviso, nel frattempo, ha acquisito i video girati da alcuni dei partecipanti alla festa che hanno documentato gli attimi precedenti la tragedia. Dall'analisi dei filmati l'attenzione si sposterà anche sui comportamenti tenuti dai partecipanti e, di certo, sul fronte della sicurezza. Sarà infatti necessario verificare se c'era un responsabile della sicurezza presente sul luogo, e se si chi fosse, e stabilire se le procedure per evitare di essere investiti dall'acqua e dal fango siano state o meno seguite. E' insomma ancora presto per trarre delle conclusioni, ma gli inquirenti hanno intenzione di dare alla caccia ai responsabili, se mai dovessero esserci. I funerali delle quattro vittime verranno celebrati giovedì alle 15 nel Duomo di Pieve di Soligo dal vescovo di Vittorio Veneto, mons. Corrado Pizziolo.