Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/222: FRANCESCO MOLINARI PRIMO ITALIANO A TRIONFARE NEL PGA TOUR

L'azzurro stravince il Quicken Loans National a Potomac


POTOMAC (USA) - Non mi dirà più il mio caro amico Fabrizio: "Molinari è bravo, ma non abbastanza! È quasi sempre nelle prime posizioni, ma non è capace di tirare fuori le p.… e portare a casa una vittoria nel PGA". Mi facevano soffrire queste parole,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/221: AIGG, DOPPIA TAPPA PIEMONTESE AL BOGOGNO

I due persorsi del circolo novarese ospitano i giornalisti


BOGOGNO (NO) - In questa vallata del contado novarese, terra un tempo devota a Diana, dea dei boschi, già possedimento dei Visconti, degli Sforza, dei Borromeo, il cui abitato è contornato di colline moreniche, c’è il Golf Bogogno, “Castrum Novum” che...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/18: GOLF CLUB TRIESTE

Tra il Carso e il mare, lo storico campo del Friuli Venezia Giulia


TRIESTE - Trieste, città cosmopolita dallo spirito indomito, con qualche nostalgia dell’impero austroungarico, è città affascinante, punto cospicuo della struttura europea, adagiata sulla stretta striscia di territorio di quell’altopiano carsico a cavallo tra il...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Dal 2015 gli addetti saranno progressivamente scelti dall'albo del volontariato

NONNI VIGILE FINO A DICEMBRE, POI SI PASSA AI VOLONTARI

La giunta ha stanziato 32mila euro per il servizio fino a fine anno


TREVISO - Nonni vigile: rifinanziamento fino a dicembre, poi, progressivamente, si passerà al volontariato. Il comune ha stanziato 32mila euro per sostenere fino alla fine dell'anno il servizio di vigilanza davanti alle scuole cittadine. Il costo complessivo del sistema, rapportato all'intero anno, è di circa 120mila euro: sono 32 gli anziani coinvolti nel dirigere il traffico e far attraversare la strada in sicurezza agli scolari. Di questi, già tre sono stati scelti dall'albo del volontariato istituito da Ca' Sugana: la volontà dell'amministrazione è proprio quella di trasformare man mano tutti gli effettivi in volontari. Con un ovvio effetto benefico anche sui conti del comune.


GRIGOLETTO: "IL SERVIZIO NON E' IN DISCUSSIONE. INTEGRARE I VOLONTARI NON SIGNIFICA AZZERARE L'ESPERIENZA IN ATTO"

"Un polemica che è bene fermare sul nascere. Il servizio dei nonni vigile non è mai stato e non sarà mai messo in discussione. Si tratta infatti di un’attività irrinunciabile e importantissima. Per questo voglio subito rassicurare le famiglie ribadendo la piena volontà da parte dell’amministrazione di garantire la sicurezza dei bambini e dei ragazzi all’uscita da scuola - dichiara l'assessore alla sicurezza Roberto Grigoletto - Tanto che proprio nella scorsa seduta di giunta è stato rifinanziato il servizio fino a fine anno. Colgo anzi l’occasione per ringraziare i nonni vigile che da tempo prestano servizio in città: fisserò con loro un incontro con loro dopo il 15 agosto. La possibilità che anche alcuni cittadini possano volontariamente svolgere questa funzione non significa certo azzerare l’esperienza in atto e soprattutto per ragioni di ordine economico,  visto che questa amministrazione punta risolutamente sui servizi sociali. Semmai è auspicabile che si possa nel tempo integrare con dei volontari debitamente qualificati l’attuale sistema, come del resto l’albo del volontariato auspica. Concordo comunque con l’assessore Manfio che vi siano degli ambiti o dei settori dove l’esperienza del volontariato meglio potrà esplicarsi. Ricordo inoltre che quello dei nonni vigili, vista la delicatezza del compito, richiede una formazione specifica che necessariamente dovrà essere data anche ai nuovi volontari e una scrupolosa e attenta selezione del personale".