Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/181: SUPER FRANCESCO MOLINARI, SECONDO AL PGA CHAMPIONSHIP

A Charlotte l'azzurro protagonista nel torneo dei pro Usa


TREVISO - Si è concluso il 13 agosto il 99° PGA Championship giocato al Quail Hollow Club di Charlotte, un lunghissimo Par 71 di 7.000 metri, nel North Carolina. Non potevamo trascurare questo evento, il quarto e ultimo major della stagione, con 156 giocatori, i più grandi del...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/180: MATSUYAMA "SGOMMA" CON UN TERZO GIRO RECORD

Il giapponese vince la sfida tra campioni al Wgc Bridgestone Championship


TREVISO - Si gioca al Campo Sud del Firestone CC, un Par 70 di Akron nell’Ohio, il Wgc Bridgestone Championship Invitational, terzo dei quattro tornei stagionali del World Golf Championship che anticipa di una settimana il PGA, il Campionato Professionisti Americano, che sarà...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/179: THE OPEN

Il trionfo di Jordan Spieth che vice il terzo major stagionale


GRAN BRETAGNA - The Open Championship o semplicemente The Open, è il British Open, che così vien chiamato solo fuori del Regno Unito. È la competizione golfistica tra le più importanti, la più longeva, ha storia di tre secoli. È l’unico dei quattro...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Castelfranco, condannato ad un anno per resistenza e lesioni ad uno dei miltari

LA MOGLIE VUOLE DENUCIARLO, LUI SCATENA IL CAOS IN CASERMA

43enne vede l'auto davanti alla stazione dei Carabinieri e va in bestia


CASTELFRANCO - Ha scorto l'auto della moglie parcheggiata davanti alla caserma dei carabinieri ed è andato su tutte le furie. Ieri passando nei pressi della stazione dell'Arma di Castelfranco, un 43enne di Castello di Godego ha individuato la vettura della consorte nei parcheggi riservati agli utenti ed non ci ha messo molto ad intuire cos'era successo: la donna, 40enne, dopo l'ennesimo litigio familiare, aveva preso con sé la figlia piccola ed era andata dai Carabinieri a denunciarlo. Il marito, già corroborato da un'abbondante dose di alcolici, ha perso le staffe: fattosi aprire la porta dell'edificio, si è precipitato all'interno spintonando a terra il militare di servizio, che aveva cercato di bloccarlo, ed è corso negli uffici alla ricerca della moglie, con evidenti intenzioni tutt'altro che benevole. Prima che potesse fare alcunché è stato però bloccato dagli altri carabinieri presenti, che comunque hanno dovuto faticare un po' per riuscire a calmarlo. Sia l'uomo, che il carabinieri di piantone sono rimasti leggermente feriti nella colluttazione. Inevitabile la denuncia a carico del 43enne per resistenza e lesioni a pubblico ufficiale e l'arresto: processato per direttissima in mattinata, è stato condannato ad un anno di reclusione.