Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/200: DUSTIN JOHNSON CAMPIONISSIMO ALLE HAWAII

Il numero uno del ranking trionfa nel Sentry Toornament


TREVISO - Siamo ormai all’undicesimo torneo del PGA americano 2018, il Sentry Tournament of Champions, che si è giocato negli Stati Uniti al Plantation Course di Kapalua, da 4 al 7 gennaio. È l’undicesimo, giacché la prima gara della stagione, il Safeway Open,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/199: NEL 2018 L'OPEN D'ITALIA SUL LAGO DI GARDA

Novità di fine anno dal universo dei green italiani


TREVISO - Notizie che ci sono pervenute negli ultimi giorni e che val la pena di commentare. Cominciamo con l’Open d’Italia. Il 75° open d’Italia, la massima manifestazione nazionale di golf, non si giocherà nel 2018 al Golf Milano, bensì al Gardagolf country...continua

Golf
PILLOLE DI GOLFF/198: SI CONCLUDE IL CIRCUITO EUROPEO FEMMINILE

La protesta delle giocatrici: "Discriminate rispetto ai maschi"


Oggi parliamo di donne, di queste abili signore che si impegnano oltre misura alla ricerca del successo in Campo. A dire il vero, sono arrabbiate le golfiste europee, per la discriminazione che subiscono nel confronto con i maschi. Non conosco i motivi che generano questa scarsa considerazione, non...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Tre società italiane e una cordata veneta, entro il 26 settembre le offerte definitive

QUATTRO PRETENDENTI PER ACQUISIRE NES E COMPIANO

Scaduto il termine per le manifestazioni d'interesse


TREVISO - Sono quattro i potenziali acquirenti di North East Services e di Istituto di vigilanza Compiano. Mercoledì, a mezzogiorno, scadeva il termine per la presentazione delle manifestazioni d'interesse per rilevare i rami vigilanza privata delle due società trevigiane, finite in amministrazione straordinaria dopo lo scandalo degli ammanchi milionari. Si sono fatte avanti, appunto, quattro imprese interessate: tre società singole e una cordata, formata da altri tre soggetti. Come rivela Sante Casonato, il professionista che sta curando l'intera procedura, si tratta di operatori di livello nazionale, i primi tre provenienti da altre regioni, mentre il "consorzio" opera anche in Veneto. Tre pretendenti, in più, oltre che nella vigilanza, sono attivi anche nella conta e nel trattamento valori: elemento che lascia sperare nella possibilità di acquisizione pure dei caveau Nes e della riassunzione dei relativi dipendenti, attualmente in cassa integrazione.
Non sono stati avanzati altri interessamenti e tutti e quattro i proponenti sono stati ammessi alla "seconda fase": ora, cioè potranno esaminare nel dettaglio il conti di Nes e Ivc e, dopodichè, entro il 26 settembre, formulare una vera e propria offerta di acquisto, con l'importo economico e un articolato piano industriale. Le clausole da rispettare: assunzione di almeno 300 addetti, mantenimento per almeno due anni, accordo sindacale, fidejussione da 3 milioni di euro, "caparra" da 500mila euro al momento della presentazione dell'offerta.