Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/231: A BIELLA IL CAMPIONATO DEI GIOVANI TALENTI DEDICATO A TEODORO SOLDATI

Lucas Fallotico vince il 12° Reply International under 16


BIELLA - A ospitare la gara è il Golf Club “Le Betulle”, campo realizzato alla fine degli anni 50 sulla collina morenica della Serra, la più lunga d’Europa, un ambiente ideale per il golf. Situato a un’altitudine di 590 metri slm, Il Campo, è un...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/230: ANDREA PAVAN VINCE IL REAL CZECH MASTERS

Primo successo sull'European Tour del romano


PRAGA - È il primo successo sull’European Tour di Andrea Pavan, che già si era imposto in quattro occasioni sul Challenge Tour. Il 29enne romano ha vinto, 22 colpi sotto il par del campo, il Real Czech Masters sul percorso Albatross Golf Resort (par 72), di Praga, montepremi un...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/229: ANCHE IL GOLF A SQUADRE AGLI EUROPEI IN SCOZIA

Il team italiano medaglia di bronzo nella foursome


AUTCHTERARDER (SCOZIA) – L’innovativa competizione ha visto gareggiare insieme uomini e donne, sul percorso del Gleneagles PGA Centenary, Il torneo si è giocato nell’ambito dell’European Championship 2018, la grande novità in ambito sportivo, che dopo gli...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Indagata la conducente della Renault Clio: non avrebbe rispettato la precedenza

SCHIANTO DI VOLPAGO: APERTO UN FASCICOLO PER OMICIDIO COLPOSO

Nell'incidente ha perso la vita Franco Rizzardo, 69enne di Volpago


VOLPAGO DEL MONTELLO – (gp) Sarebbe stata una mancata precedenza a causare lo schianto che ha ucciso Franco Rizzardo, il 69enne di Volpago del Montello che ha trovato la morte in sella alla sua moto Guzzi lungo via Schiavonesca Nuova. La Procura di Treviso, che ha aperto un fascicolo per omicidio colposo, ha iscritto nel registro degli indagati la conducente della Renault Clio che immettendosi da via Venozzi avrebbe tagliato la strada al centauro, facendolo volare sull'asfalto prima di venire investito da una Fiat Punto che proveniva dall'opposto senso di marcia. L'impatto fatale è stato il secondo, ma le responsabilità dell'accaduto sembrano ricadere esclusivamente sul conducente della prima vettura che non avrebbe rispettato una precedenza provocando la terribile carambola. Il pm Mara De Donà ha posto sotto sequestro i mezzi coinvolti per poter effettuare gli accertamenti del caso, che verranno conclusi nel giro di un paio di giorni. La dinamica, considerato che sono diversi i testimoni che hanno assistito impotenti alla scena, sembra drammaticamente chiara.