Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/200: DUSTIN JOHNSON CAMPIONISSIMO ALLE HAWAII

Il numero uno del ranking trionfa nel Sentry Toornament


TREVISO - Siamo ormai all’undicesimo torneo del PGA americano 2018, il Sentry Tournament of Champions, che si è giocato negli Stati Uniti al Plantation Course di Kapalua, da 4 al 7 gennaio. È l’undicesimo, giacché la prima gara della stagione, il Safeway Open,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/199: NEL 2018 L'OPEN D'ITALIA SUL LAGO DI GARDA

NovitÓ di fine anno dal universo dei green italiani


TREVISO - Notizie che ci sono pervenute negli ultimi giorni e che val la pena di commentare. Cominciamo con l’Open d’Italia. Il 75° open d’Italia, la massima manifestazione nazionale di golf, non si giocherà nel 2018 al Golf Milano, bensì al Gardagolf country...continua

Golf
PILLOLE DI GOLFF/198: SI CONCLUDE IL CIRCUITO EUROPEO FEMMINILE

La protesta delle giocatrici: "Discriminate rispetto ai maschi"


Oggi parliamo di donne, di queste abili signore che si impegnano oltre misura alla ricerca del successo in Campo. A dire il vero, sono arrabbiate le golfiste europee, per la discriminazione che subiscono nel confronto con i maschi. Non conosco i motivi che generano questa scarsa considerazione, non...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Recuperato dal soccorso alpino e portato all'ospedale di Treviso con traumi all'addome

SCIVOLA DAL SENTIERO SUL GRAPPA, TEDESCO BLOCCATO IN UN BURRONE

L'incidente lungo l'altavia degli Eroi, sul monte SassumÓ


ALANO DI PIAVE - Percorrendo in solitaria una variante dell'Alta via degli eroi, la numero 8, sul Monte Sassumà, testata della Valle di Schievenin, tra le province di Treviso e Belluno, un escursionista di Francoforte ha smarrito il sentiero. Cercando di ritrovare la traccia, l'uomo, un sessantacinquenne, è scivolato e si è procurato diverse contusioni. Scattato l'allarme attorno alle 10.30, il 118 ha inviato nel gruppo del Grappa l'elicottero di Treviso emergenza che, dopo aver imbarcato un soccorritore della Stazione di Feltre, profondo conoscitore della zona, si è avvicinato all'ultimo tratto noto percorso dall'escursionista. La presenza di nebbia ha però costretto l'eliambulanza a sbarcare più in basso del previsto soccorritore e tecnico del Soccorso alpino dell'equipaggio, senza poter sorvolare l'area. I due hanno quindi iniziato la ricerca, chiamando a voce l'uomo, mentre una squadra del Soccorso alpino di Feltre raggiungeva in jeep Forcella Bassa per ulteriore supporto. Dopo un'ora circa l'escursionista ha risposto ai richiami ed è stato individuato a raggiunto. I soccorritori lo hanno quindi aiutato a spostarsi in una radura dove, non appena le nuvole hanno aperto un varco, l'elicottero è riuscito a recuperarlo con un verricello, per poi accompagnarlo all'ospedale di Treviso con un probabile trauma addominale.