Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/181: SUPER FRANCESCO MOLINARI, SECONDO AL PGA CHAMPIONSHIP

A Charlotte l'azzurro protagonista nel torneo dei pro Usa


TREVISO - Si è concluso il 13 agosto il 99° PGA Championship giocato al Quail Hollow Club di Charlotte, un lunghissimo Par 71 di 7.000 metri, nel North Carolina. Non potevamo trascurare questo evento, il quarto e ultimo major della stagione, con 156 giocatori, i più grandi del...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/180: MATSUYAMA "SGOMMA" CON UN TERZO GIRO RECORD

Il giapponese vince la sfida tra campioni al Wgc Bridgestone Championship


TREVISO - Si gioca al Campo Sud del Firestone CC, un Par 70 di Akron nell’Ohio, il Wgc Bridgestone Championship Invitational, terzo dei quattro tornei stagionali del World Golf Championship che anticipa di una settimana il PGA, il Campionato Professionisti Americano, che sarà...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/179: THE OPEN

Il trionfo di Jordan Spieth che vice il terzo major stagionale


GRAN BRETAGNA - The Open Championship o semplicemente The Open, è il British Open, che così vien chiamato solo fuori del Regno Unito. È la competizione golfistica tra le più importanti, la più longeva, ha storia di tre secoli. È l’unico dei quattro...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Muraro: "La mentalità sta cambiando, ma i criminali devono essere sanzionati"

"IVERIBASTARDIVANNODENUNCIATI": PROVINCIA CONTRO L'ABBANDONO DEI CANI

Il Sant'Artemio lancia una campagna: "esseri viventi, non giocattoli"


TREVISO - “Ricordatelo”. Sottinteso: anche quando vai in ferie. E' questo lo slogan della campagna promossa, come ogni estate, dalla Provincia di Treviso contro l'abbandono degli animali domestici. Abbandonare un cane, un gatto o un altra bestiola, oltre a essere un gesto incivile, è un reato secondo l'articolo 727 del Codice Penale, perseguito in Italia con l'arresto fino a un anno o con l'ammenda da mille a diecimila euro. La nuova campagna si compone di una serie di fototessere di cani che ricordano i loro bisogni: non mi lavo da solo, non uso il wc, ho bisogno di spazio. Obiettivo, porre l’attenzione e aprire un dialogo sul fatto che, ancora oggi, ci sono persone che scelgono di avere un animale domestico senza la giusta consapevolezza, trattandolo come fosse un giocattolo e non un essere vivente con i suoi bisogni e le sue necessità. La campagna vuole far riflettere su cosa comporta avere un animale in casa: sacrifici, responsabilità e impegno. Con l'hashtag (cioè la parola chiave su Twitter) #iveribastardivannodenunciati, inoltre, si punta a raccogliere e condividere commenti, considerazioni, esperienze personali su questo argomento.
“E' nostro dovere difendere i diritti di chi non ha voce – commenta Leonardo Muraro, presidente della Provincia di Treviso – sono sempre di più le persone che amano gli animali ed è in atto un vero e proprio cambiamento nella coscienza collettiva. I nostri amici a quattro zampe hanno tutto tranne che la parola, quindi spetta a noi fare in modo di assicurare i criminali alla giustizia. Ricordiamoci che l'abbandono di un cane o di un animale domestico lo condanna a morte quasi sicura ed è anche causa di incidenti stradali. Solo in Veneto, sono circa 9.000 ogni anno i cani che entrano nei canili”.