Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/181: SUPER FRANCESCO MOLINARI, SECONDO AL PGA CHAMPIONSHIP

A Charlotte l'azzurro protagonista nel torneo dei pro Usa


TREVISO - Si è concluso il 13 agosto il 99° PGA Championship giocato al Quail Hollow Club di Charlotte, un lunghissimo Par 71 di 7.000 metri, nel North Carolina. Non potevamo trascurare questo evento, il quarto e ultimo major della stagione, con 156 giocatori, i più grandi del...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/180: MATSUYAMA "SGOMMA" CON UN TERZO GIRO RECORD

Il giapponese vince la sfida tra campioni al Wgc Bridgestone Championship


TREVISO - Si gioca al Campo Sud del Firestone CC, un Par 70 di Akron nell’Ohio, il Wgc Bridgestone Championship Invitational, terzo dei quattro tornei stagionali del World Golf Championship che anticipa di una settimana il PGA, il Campionato Professionisti Americano, che sarà...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/179: THE OPEN

Il trionfo di Jordan Spieth che vice il terzo major stagionale


GRAN BRETAGNA - The Open Championship o semplicemente The Open, è il British Open, che così vien chiamato solo fuori del Regno Unito. È la competizione golfistica tra le più importanti, la più longeva, ha storia di tre secoli. È l’unico dei quattro...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Aumentano però i tecnici di alto profilo e per uno su dieci è richiesta la laurea

ANCHE NEL 2014, NELLA MARCA, PIÙ FUORIUSCITE CHE ASSUNZIONI

Indagine Unioncamere: saldo occupazionale in negativo per 2.800 unità


TREVISO - Anche per il 2014 il saldo occupazione nella Marca resterà negativo per 2.800 unità. A confermarlo, l'Indagine Excelsior, studio realizzato da Unioncamere con il ministero del Lavoro, sui fabbisogni di lavoratori delle imprese. In provincia, le previsioni di assunzioni ammontano a 10.900, a fronte di 13.700 uscite. Delle 10.900 assunzioni, un 58% riguarderà, orientativamente, lavoratori alle dipendenze non stagionali, un 13% saranno stagionali, un 20% interinali. Il restante 9% delle entrate avverrà mediante contratti a progetto e/o collaborazioni occasionali.
Focalizzando l’attenzione sull’occupazione dipendente (stagionali e non stagionali, al netto degli interinali), sono previste quasi 7.800 assunzioni in provincia, leggermente in risalita rispetto a quanto rilevato lo scorso anno (6.910). La più significativa contrazione
occupazionale è attesa nelle costruzioni (-9%); ma anche nel legno-arredo, nel commercio e nel turismo/ristorazione le contrazioni potrebbero aggirarsi attorno al 2%. Sono invece previsti lievi incrementi occupazionali nei servizi avanzati alle imprese, nell’ICT, nella sanità. Sempre secondo le stime previsionali Excelsior, le assunzioni di figure high skill (specialisti e tecnici) si attesteranno a circa 2.000 unità, pari al 26% del totale, quota di 10 punti superiore alla media nazionale. Sono ingegneri, specialisti delle scienze gestionali, tecnici commerciali, tecnici per la gestione e organizzazione dei processi produttivi, tecnici informatici, tecnici della salute. Da un confronto con il 2013 la quota dei profili high skill sul totale delle assunzioni programmate aumenta di quasi 5 punti percentuali, contro una sostanziale stabilità del dato regionale e nazionale. Diminuisce invece, in provincia, la quota dei profili intermedi (-5 punti); mentre si mantiene invariato il peso delle professioni artigiane e degli operai specializzati. Sul fronte dei titoli di studio, anche per il 2014 trova conferma in provincia la tendenza verso
l’innalzamento dei livelli di scolarità richiesti. Delle quasi 7.800 assunzioni programmate, un 12,6% riguarderà laureati (circa 1.000), un 53% diplomati (4.100). Laureati e diplomati polarizzano dunque il 65% delle assunzioni programmate per il 2014.