Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/181: SUPER FRANCESCO MOLINARI, SECONDO AL PGA CHAMPIONSHIP

A Charlotte l'azzurro protagonista nel torneo dei pro Usa


TREVISO - Si è concluso il 13 agosto il 99° PGA Championship giocato al Quail Hollow Club di Charlotte, un lunghissimo Par 71 di 7.000 metri, nel North Carolina. Non potevamo trascurare questo evento, il quarto e ultimo major della stagione, con 156 giocatori, i più grandi del...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/180: MATSUYAMA "SGOMMA" CON UN TERZO GIRO RECORD

Il giapponese vince la sfida tra campioni al Wgc Bridgestone Championship


TREVISO - Si gioca al Campo Sud del Firestone CC, un Par 70 di Akron nell’Ohio, il Wgc Bridgestone Championship Invitational, terzo dei quattro tornei stagionali del World Golf Championship che anticipa di una settimana il PGA, il Campionato Professionisti Americano, che sarà...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/179: THE OPEN

Il trionfo di Jordan Spieth che vice il terzo major stagionale


GRAN BRETAGNA - The Open Championship o semplicemente The Open, è il British Open, che così vien chiamato solo fuori del Regno Unito. È la competizione golfistica tra le più importanti, la più longeva, ha storia di tre secoli. È l’unico dei quattro...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

In manette un 46enne coneglianese, già conosciuto dalla forze dell'ordine

IN MUTANDE RAPINA UN'89ENNE: ARRESTATO SUBITO DOPO IL COLPO

Sotto choc sia l'anziana che la badante che dormiva con lei in casa


CONEGLIANO – (gp) In piena notte, e in mutande, ha fatto irruzione nella casa di un'anziana di 89 anni con il chiaro intento di derubarla. Ma la sua notte di follia è terminata con l'arresto, effettuato dai carabinieri di Conegliano, per l'ipotesi di reato di rapina. In manette è finito un 46enne coneglianese, residente non distante dal luogo del delitto. L'uomo, credendo di avere vita facile vista l'età della vittima, ha rotto una finestra della villetta e, una volta all'interno, ha infranto anche la porta a vetri della camera da letto dell'anziana. L'89enne si trovava a letto, al suo fianco la badante. L'uomo le avrebbe minacciate entrambe riuscendo a farsi consegnare 150 euro in contanti che l'anziana aveva a disposizione. Ancora sotto choc, la badante ha avuto la prontezza di riflessi di chiamare il 112 che è subito intervenuto riuscendo a bloccare il 46enne, già conosciuto dalle forze dell'ordine, a poca distanza dall'abitazione della vittima. Una volta strette le manette ai polsi, è stato riconosciuto dalle vittime ed è stato portato nel carcere di Santa Bona in attesa dell'interrogatorio di convalida dell'arresto. Vista l'ipotesi di reato (rapina e non furto) il pm Mara De Donà ha deciso di non processare l'uomo per direttissima ma di aprire un fascicolo a suo carico effettuando le dovute indagini.