Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/231: A BIELLA IL CAMPIONATO DEI GIOVANI TALENTI DEDICATO A TEODORO SOLDATI

Lucas Fallotico vince il 12° Reply International under 16


BIELLA - A ospitare la gara è il Golf Club “Le Betulle”, campo realizzato alla fine degli anni 50 sulla collina morenica della Serra, la più lunga d’Europa, un ambiente ideale per il golf. Situato a un’altitudine di 590 metri slm, Il Campo, è un...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/230: ANDREA PAVAN VINCE IL REAL CZECH MASTERS

Primo successo sull'European Tour del romano


PRAGA - È il primo successo sull’European Tour di Andrea Pavan, che già si era imposto in quattro occasioni sul Challenge Tour. Il 29enne romano ha vinto, 22 colpi sotto il par del campo, il Real Czech Masters sul percorso Albatross Golf Resort (par 72), di Praga, montepremi un...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/229: ANCHE IL GOLF A SQUADRE AGLI EUROPEI IN SCOZIA

Il team italiano medaglia di bronzo nella foursome


AUTCHTERARDER (SCOZIA) – L’innovativa competizione ha visto gareggiare insieme uomini e donne, sul percorso del Gleneagles PGA Centenary, Il torneo si è giocato nell’ambito dell’European Championship 2018, la grande novità in ambito sportivo, che dopo gli...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Decimo posto nella classifica nazionale della Cgia di Mestre

LE FAMIGLIE TREVIGIANE TRA LE PIÙ INDEBITATE D'ITALIA

Per ogni nucleo 23.846 euro di mutui e prestiti dalle banche


TREVISO - Le famiglie trevigiane sono tra le più indebitate d'Italia. Secondo la classifica stilata dalla Cgia, l'associazione degli artigiani di Mestre, la Marca è al decimo posto tra le 110 province italiani per prestiti e finanziamenti ai nuclei familiari da parte delle banche: ogni famiglia trevigiana, infatti, è esposta in media per 23.846 euro. Dal 2007, prima della crisi globale, il dato è aumentato del 42,5%. In questa specifica graduatoria, Treviso è la prima realtà del Veneto, mentre nell'intero Nordest è superata solo da Trento (24.264 euro). Su scala nazionale, al primo posto troviamo le famiglie residenti nella provincia di Monza-Brianza, con un debito di 27.544 euro, seguite da quelle di Milano e di Lodi. In fondo alla classifica, invece, si piazzano le famiglie di Vibo Valentia, dell'Ogliastra, e, all’ultimo posto, quelle di Enna, con 8.371 euro. I dati si riferiscono al 2013. In sette anni, l’incremento del debito medio nazionale delle famiglie consumatrici è stato del 35,1 per cento, anche se dopo il picco massimo toccato nel 2011 le esposizioni sono in calo. “Con il riacutizzarsi della crisi – analizza il segretario della Cgia, Giuseppe Bortolussi – dal 2011 le famiglie italiane hanno preferito indebitarsi sempre di meno, privilegiando il risparmio. In buona sostanza, l’esponenziale aumento delle tasse registrato in questi ultimi anni, gli effetti della crisi e la paura che la situazione generale peggiori ulteriormente hanno condizionato le scelte economiche delle famiglie. Meno acquisti, meno investimenti e più risparmi”.