Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/186: CONCLUSO IL CHALLENGE 2017 DEI GIORNALISTI GOLFISTI

Le ultime due tappe in Lombardia, all'Albenza e Villa d'Este


TREVISO - Due belle giornate, 4 e 5 settembre, in due campi super, hanno contraddistinto la conclusione del viaggio in Italia dei giornalisti golfisti: il challenge di dodici memorabili tappe, che ci han permesso di giocare su altrettanti campi, riconosciuti tra i più belli d’Italia....continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/185: I CAMPIONI DI DOMANI DI SCENA AL "TEODORO SOLDATI"

Il sudafricano Vorster trionfa all'International Under 16 Championship


BIELLA - Gara di rilievo l’International Under 16 Championship. Questo Campionato Internazionale disputato per la prima volta nel 2007 (andato in dote a Rory McIlroy), fa parte del calendario EGA, ed è la manifestazione più sentita del panorama golfistico europeo a livello...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/184: IL GOLF CONQUISTA L'ITALIA CON LA RYDER CUP

Eventi promozionali dal Monte Bianco alla Sicilia


TREVISO - Nell’accettare l’agognata assegnazione al nostro Paese della Ryder Cup 2022, la Federazione Italiana Golf si è dovuta seriamente impegnare per lo sviluppo di questa disciplina sportiva, e per un arco temporale che va dal 2016 al 2027. Sono previsti circa 105 tornei di...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Decimo posto nella classifica nazionale della Cgia di Mestre

LE FAMIGLIE TREVIGIANE TRA LE PIŁ INDEBITATE D'ITALIA

Per ogni nucleo 23.846 euro di mutui e prestiti dalle banche


TREVISO - Le famiglie trevigiane sono tra le più indebitate d'Italia. Secondo la classifica stilata dalla Cgia, l'associazione degli artigiani di Mestre, la Marca è al decimo posto tra le 110 province italiani per prestiti e finanziamenti ai nuclei familiari da parte delle banche: ogni famiglia trevigiana, infatti, è esposta in media per 23.846 euro. Dal 2007, prima della crisi globale, il dato è aumentato del 42,5%. In questa specifica graduatoria, Treviso è la prima realtà del Veneto, mentre nell'intero Nordest è superata solo da Trento (24.264 euro). Su scala nazionale, al primo posto troviamo le famiglie residenti nella provincia di Monza-Brianza, con un debito di 27.544 euro, seguite da quelle di Milano e di Lodi. In fondo alla classifica, invece, si piazzano le famiglie di Vibo Valentia, dell'Ogliastra, e, all’ultimo posto, quelle di Enna, con 8.371 euro. I dati si riferiscono al 2013. In sette anni, l’incremento del debito medio nazionale delle famiglie consumatrici è stato del 35,1 per cento, anche se dopo il picco massimo toccato nel 2011 le esposizioni sono in calo. “Con il riacutizzarsi della crisi – analizza il segretario della Cgia, Giuseppe Bortolussi – dal 2011 le famiglie italiane hanno preferito indebitarsi sempre di meno, privilegiando il risparmio. In buona sostanza, l’esponenziale aumento delle tasse registrato in questi ultimi anni, gli effetti della crisi e la paura che la situazione generale peggiori ulteriormente hanno condizionato le scelte economiche delle famiglie. Meno acquisti, meno investimenti e più risparmi”.