Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/231: A BIELLA IL CAMPIONATO DEI GIOVANI TALENTI DEDICATO A TEODORO SOLDATI

Lucas Fallotico vince il 12° Reply International under 16


BIELLA - A ospitare la gara è il Golf Club “Le Betulle”, campo realizzato alla fine degli anni 50 sulla collina morenica della Serra, la più lunga d’Europa, un ambiente ideale per il golf. Situato a un’altitudine di 590 metri slm, Il Campo, è un...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/230: ANDREA PAVAN VINCE IL REAL CZECH MASTERS

Primo successo sull'European Tour del romano


PRAGA - È il primo successo sull’European Tour di Andrea Pavan, che già si era imposto in quattro occasioni sul Challenge Tour. Il 29enne romano ha vinto, 22 colpi sotto il par del campo, il Real Czech Masters sul percorso Albatross Golf Resort (par 72), di Praga, montepremi un...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/229: ANCHE IL GOLF A SQUADRE AGLI EUROPEI IN SCOZIA

Il team italiano medaglia di bronzo nella foursome


AUTCHTERARDER (SCOZIA) – L’innovativa competizione ha visto gareggiare insieme uomini e donne, sul percorso del Gleneagles PGA Centenary, Il torneo si è giocato nell’ambito dell’European Championship 2018, la grande novità in ambito sportivo, che dopo gli...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Castello di Godego, nella fuga fa sbandare un'altra auto, arrestato

NON SI FERMA ALL'ALT, POI BOTTE E INSULTI AI CARABINIERI

Un 25enne guidava con un tasso 5 volte superiore al limite


CASTELLO DI GODEGO - All'alt dei carabinieri, anziché fermarsi, ha accelerato. Nella fuga a tutta velocità, ha fatto finire fuori strada un'auto della vigilanza privata Compiano (nessun danno al conducente, solo qualche ammaccatura al mezzo), prima di terminare la propria corsa sbattendo contro un marciapiedi. A finire nei guai, un 25enne di Castello di Godego: il giovane, alla guida della sua Fiat Punto, la notte scorsa, ha cercato di sfuggire al controllo della pattuglia dell'Arma. Del resto, era ben consapevole di essere al volante del tutto fuori legge: una volta bloccato, infatti il test ha mostrato un tasso di alcol nel sangue cinque volte superiore al limite consentito. Non solo, il 25enne, abbandonata l'auto, ha tentato di darsela a gambe e poi, raggiunto, ha ingaggiato una colluttazione ed ha iniziato ad insultare i carabinieri. Oltre al ritiro della patente e al sequestro del veicolo, per lui è scattato l'arresto per resistenza e oltraggio a pubblico ufficiale e guida in stato di ebbrezza. Processato per direttissima, l'arresto è stato convalidato ed è stata fissata al prossimo 27 novembre per il rito abbreviato.