Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/222: FRANCESCO MOLINARI PRIMO ITALIANO A TRIONFARE NEL PGA TOUR

L'azzurro stravince il Quicken Loans National a Potomac


POTOMAC (USA) - Non mi dirà più il mio caro amico Fabrizio: "Molinari è bravo, ma non abbastanza! È quasi sempre nelle prime posizioni, ma non è capace di tirare fuori le p.… e portare a casa una vittoria nel PGA". Mi facevano soffrire queste parole,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/221: AIGG, DOPPIA TAPPA PIEMONTESE AL BOGOGNO

I due persorsi del circolo novarese ospitano i giornalisti


BOGOGNO (NO) - In questa vallata del contado novarese, terra un tempo devota a Diana, dea dei boschi, già possedimento dei Visconti, degli Sforza, dei Borromeo, il cui abitato è contornato di colline moreniche, c’è il Golf Bogogno, “Castrum Novum” che...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/18: GOLF CLUB TRIESTE

Tra il Carso e il mare, lo storico campo del Friuli Venezia Giulia


TRIESTE - Trieste, città cosmopolita dallo spirito indomito, con qualche nostalgia dell’impero austroungarico, è città affascinante, punto cospicuo della struttura europea, adagiata sulla stretta striscia di territorio di quell’altopiano carsico a cavallo tra il...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Faranno da cornice a "Treviso Creativa", l'evento autunnale già in programma

TORNANO A TREVISO GLI ARTISTI DI STRADA: DA GENNAIO 47 RICHIESTE

Disposnibili moduli di autorizzazione per occupare il suolo pubblico


TREVISO - Quarantasette richieste dall’inizio dell’anno, vale a dire quasi 6 al mese. Gli artisti di strada, dopo l’introduzione del nuovo regolamento di polizia urbana, tornano a sentire Treviso come una piazza possibile per i loro spettacoli. Tanto che funamboli, giocolieri e saltimbanchi faranno da cornice a “Treviso Creativa”, l’evento autunnale a cui sta lavorando in questi mesi l’assessorato alle Attività produttive.  Intanto le richieste spontanee non mancano. Il nuovo regolamento, approvato dal consiglio comunale nella primavera di quest’anno, individua da un lato le professionalità di strada e fissa le nuove regole per le esibizioni. Gli artisti dovranno presentare, a mano o tramite fax, un'autocertificazione compilata in tutte le sue parti: vengono richiesti i dati anagrafici del richiedente e di eventuali collaboratori insieme alla copia di un documento di riconoscimento di entrambi, la tipologia e l’orario dell’attività svolta, l’indicazione dei luoghi prescelti e infine i recapiti (telefono, fax, mail ecc.) per comunicazioni tempestive da parte del Comune. Nel caso in cui l’attività necessiti di occupazione di suolo pubblico con strumenti o manufatti superiore a mezzo metro quadrato, la dichiarazione dovrà essere corredata dal provvedimento di concessione di suolo pubblico. La segnalazione così trasmessa, contenuta anche su supporto elettronico, va conservata per tutto il tempo dell’esibizione, deve essere esibita su richiesta degli agenti di Polizia Locale. Le esibizioni potranno tenersi, per un tempo non superiore alle due ore consecutive in uno stesso luogo, in orari compresi tra le 10 alle 12.30 e tra le 15.30 e le 23. E’ possibile esibirsi ovunque fuori dalle mura cittadine e, all’interno delle mura cittadine in Piazza Pola, Piazza Rinaldi, Piazza San Vito, Piazza Crispi, Piazza Indipendenza, Piazza Borsa, Piazza Aldo Moro, Piazza Carducci, Piazzetta del Battistero, Piazza Ancilotto, Piazza Monte di Pietà, Piazza Trentin, Giardini di S. Andrea, Piazza S. Parisio, isola della pescheria, nei parchi pubblici e sulle mura cittadine.