Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/222: FRANCESCO MOLINARI PRIMO ITALIANO A TRIONFARE NEL PGA TOUR

L'azzurro stravince il Quicken Loans National a Potomac


POTOMAC (USA) - Non mi dirà più il mio caro amico Fabrizio: "Molinari è bravo, ma non abbastanza! È quasi sempre nelle prime posizioni, ma non è capace di tirare fuori le p.… e portare a casa una vittoria nel PGA". Mi facevano soffrire queste parole,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/221: AIGG, DOPPIA TAPPA PIEMONTESE AL BOGOGNO

I due persorsi del circolo novarese ospitano i giornalisti


BOGOGNO (NO) - In questa vallata del contado novarese, terra un tempo devota a Diana, dea dei boschi, già possedimento dei Visconti, degli Sforza, dei Borromeo, il cui abitato è contornato di colline moreniche, c’è il Golf Bogogno, “Castrum Novum” che...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/18: GOLF CLUB TRIESTE

Tra il Carso e il mare, lo storico campo del Friuli Venezia Giulia


TRIESTE - Trieste, città cosmopolita dallo spirito indomito, con qualche nostalgia dell’impero austroungarico, è città affascinante, punto cospicuo della struttura europea, adagiata sulla stretta striscia di territorio di quell’altopiano carsico a cavallo tra il...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Dopo mesi di indagini la Guardia di Finanza di Treviso incastra un pusher di Quinto

SGOMINATO UN GIRO DI DROGA: IN COMUNITÀ FINISCE UN MINORENNE

A Ferragosto denunciato per spaccio un minore e segnalati altri cinque


TREVISO - Il Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Treviso, dopo mesi di indagini, ha stroncato un articolato sistema di spaccio di sostanze stupefacenti posto in essere da alcuni soggetti, tra cui un minorenne, residenti nella Marca. Le delicate indagini di polizia giudiziaria, condotte dai Finanzieri della Compagnia di Treviso, hanno permesso di individuare e portare alla luce un vasto commercio illegale di marijuana che ha visto coinvolti numerosi clienti, tra cui minorenni, residenti anche fuori provincia. In particolare, le Fiamme Gialle trevigiane, anche con l’ausilio dell’unità cinofila antidroga, sono riuscite ad accertare lo scambio delle sostanze stupefacenti tra spacciatori e clienti, trovando così riscontro alle ipotesi investigative. All’esito delle indagini, oltre a disporre perquisizioni personali e locali, il Tribunale per i Minorenni di Venezia, ravvisando le esigenze cautelari, ha emesso un’ordinanza di collocamento in comunità per lo spacciatore minorenne segnalato. La misura è stata eseguita a Quinto di Treviso. Quest’ultima operazione si inserisce nel più ampio contesto di controllo del territorio attuato dal Comando Provinciale di Treviso e volto ad arginare l’ormai diffuso fenomeno del consumo di sostanze stupefacenti anche tra i minorenni. Infatti anche nella notte di Ferragosto è stato denunciato un soggetto minorenne per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti e sono stati segnalati alle Prefetture competenti cinque giovani per detenzione per uso personale.