Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/181: SUPER FRANCESCO MOLINARI, SECONDO AL PGA CHAMPIONSHIP

A Charlotte l'azzurro protagonista nel torneo dei pro Usa


TREVISO - Si è concluso il 13 agosto il 99° PGA Championship giocato al Quail Hollow Club di Charlotte, un lunghissimo Par 71 di 7.000 metri, nel North Carolina. Non potevamo trascurare questo evento, il quarto e ultimo major della stagione, con 156 giocatori, i più grandi del...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/180: MATSUYAMA "SGOMMA" CON UN TERZO GIRO RECORD

Il giapponese vince la sfida tra campioni al Wgc Bridgestone Championship


TREVISO - Si gioca al Campo Sud del Firestone CC, un Par 70 di Akron nell’Ohio, il Wgc Bridgestone Championship Invitational, terzo dei quattro tornei stagionali del World Golf Championship che anticipa di una settimana il PGA, il Campionato Professionisti Americano, che sarà...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/179: THE OPEN

Il trionfo di Jordan Spieth che vice il terzo major stagionale


GRAN BRETAGNA - The Open Championship o semplicemente The Open, è il British Open, che così vien chiamato solo fuori del Regno Unito. È la competizione golfistica tra le più importanti, la più longeva, ha storia di tre secoli. È l’unico dei quattro...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Migliorano di giorno in giorno le condizioni di salute dei due partecipanti alla festa

TRAGEDIA DI REFRONTOLO: I FERITI LASCIANO LA TERAPIA INTENSIVA

Entrambi stanno rispondendo nel migliore dei modi alle terapie


REFRONTOLO – (gp) Dopo la tragedia del Molinetto della Croda a Refrontolo in cui sono morte quattro persone il 2 agosto scorso, cominciano ad arrivare buone notizie sul fronte dei due feriti che sono miracolosamente a salvarsi. Il paziente ricoverato all'ospedale Ca' Foncello per un grave politrauma, già trattato chirurgicamente all'inizio della degenza e sottoposto lo scorso 12 agosto scorso a un intervento chirurgico di ortopedia maggiore, è stato trasferito dal Servizio di Terapia Intensiva, diretto dal dr. Carlo Sorbara, al reparto di Ortopedia e Traumatologia, diretto dal dr. Gianluca Bertoni. Le condizioni cliniche, dopo 18 giorni di ricovero, sono in graduale miglioramento. Anche il paziente che ha riportato una grave ferita lacero contusa una gamba, e che è stato sottoposto a un prolungato trattamento quotidiano da parte del chirurgo plastico per mantenere pulita la lesione, ad una serie di sedute in camera iperbarica e ad una pesante terapia antibiotica, è stato trasferito dal Servizio di Terapia intensiva ed è finalmente ricoverato al reparto di degenza ordinaria di Chirurgia Generale dove continua ad essere seguito dall’equipe di Chirurgia Plastica diretta dal dr. Giorgio Berna. L'uomo è stato anche sottoposto ad un primo intervento di chirurgia ricostruttiva e reagisce positivamente alle cure.