Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/181: SUPER FRANCESCO MOLINARI, SECONDO AL PGA CHAMPIONSHIP

A Charlotte l'azzurro protagonista nel torneo dei pro Usa


TREVISO - Si è concluso il 13 agosto il 99° PGA Championship giocato al Quail Hollow Club di Charlotte, un lunghissimo Par 71 di 7.000 metri, nel North Carolina. Non potevamo trascurare questo evento, il quarto e ultimo major della stagione, con 156 giocatori, i più grandi del...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/180: MATSUYAMA "SGOMMA" CON UN TERZO GIRO RECORD

Il giapponese vince la sfida tra campioni al Wgc Bridgestone Championship


TREVISO - Si gioca al Campo Sud del Firestone CC, un Par 70 di Akron nell’Ohio, il Wgc Bridgestone Championship Invitational, terzo dei quattro tornei stagionali del World Golf Championship che anticipa di una settimana il PGA, il Campionato Professionisti Americano, che sarà...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/179: THE OPEN

Il trionfo di Jordan Spieth che vice il terzo major stagionale


GRAN BRETAGNA - The Open Championship o semplicemente The Open, è il British Open, che così vien chiamato solo fuori del Regno Unito. È la competizione golfistica tra le più importanti, la più longeva, ha storia di tre secoli. È l’unico dei quattro...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Un gruppo di malviventi ha colpitoo nel negozio di via Villa

SPACCATA IN FARMACIA: VETRINA IN FRANTUMI CON UN TOMBINO

Fuggiti con 200 euro del fondo cassa: sul caso indagano i carabinieri


LORIA – (gp) Hanno atteso che i dipendenti lasciassero la farmacia di via Villa a Loria per la pausa pranzo per poter colpire quasi indisturbati. Utilizzando un tombino un gruppo di malviventi ha infranto la vetrina del negozio e in un paio di minuti è scomparsa nel nulla, portando via i 200 euro del fondo cassa. Ad accorgersi di quanto accaduto sono stati gli stessi dipendenti della farmacia tornati dopo la pausa pranzo. Immediata la chiamata ai carabinieri per denunciare quanto accaduto e dare il via alle indagini. I militari hanno già preso visione delle telecamere di videosorveglianza installate nella zona per tentare di dare un volto e un nome ai malviventi che hanno messo a segno la spaccata. Pare che nessuno abbia visto o sentito nulla nelle vicinanze, complice il periodo di ferie che ha portato gran parte dei residenti in vacanza. Ancora non quantificati i danni provocati dalla spaccata, ma si tratterebbe di qualche migliaia di euro.