Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/222: FRANCESCO MOLINARI PRIMO ITALIANO A TRIONFARE NEL PGA TOUR

L'azzurro stravince il Quicken Loans National a Potomac


POTOMAC (USA) - Non mi dirà più il mio caro amico Fabrizio: "Molinari è bravo, ma non abbastanza! È quasi sempre nelle prime posizioni, ma non è capace di tirare fuori le p.… e portare a casa una vittoria nel PGA". Mi facevano soffrire queste parole,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/221: AIGG, DOPPIA TAPPA PIEMONTESE AL BOGOGNO

I due persorsi del circolo novarese ospitano i giornalisti


BOGOGNO (NO) - In questa vallata del contado novarese, terra un tempo devota a Diana, dea dei boschi, già possedimento dei Visconti, degli Sforza, dei Borromeo, il cui abitato è contornato di colline moreniche, c’è il Golf Bogogno, “Castrum Novum” che...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/18: GOLF CLUB TRIESTE

Tra il Carso e il mare, lo storico campo del Friuli Venezia Giulia


TRIESTE - Trieste, città cosmopolita dallo spirito indomito, con qualche nostalgia dell’impero austroungarico, è città affascinante, punto cospicuo della struttura europea, adagiata sulla stretta striscia di territorio di quell’altopiano carsico a cavallo tra il...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Per le due ruote, pił rastrelliere e un sistema di telecontrollo allo studio

BUS DI SERA E BICI ANTI-FURTO: L'ALTRA MOBILITĄ PER TREVISO

Il Comune punta ad istituire corse notturne e navette dai parcheggi


TREVISO - Autobus anche di sera e di notte e biciclette con il microchip anti-ladro. In vista delle progressive limitazioni al traffico motorizzato, il Comune punta a rafforzare le cosiddette forme di mobilità alternativa. Primo punto in agenda: prolungare il servizio bus oltre l'attuale limite delle 20. Da settembre l'amministrazione ne discuterà con Mom, l'azienda unica del trasporto pubblico locale. Difficilmente, spiega il vicesindaco Roberto Grigoletto, sarà possibile aumentare tout court i viaggi dei pullman: l'ipotesi più probabile è quella di eliminare alcune corse nelle ore centrali della mattina e del pomeriggio, quando i mezzi spesso girano semivuoti, e istituire nuovi percorsi serali e notturni. Ci si confronterà anche sull'avvio di navette da e per i parcheggi scambiatori dei Mercati generali, Foro Boario, via Cisole. Per queste linee, serviranno mezzi più piccoli e meno inquinanti. L'esigenza degli autobus in funzione anche alla sera, peraltro, è emersa chiaramente dal sondaggio sulle misure anti-smog, attivato dal Comune sul proprio sito internet. La consultazione, iniziata da tre settimane, durerà fino ad ottobre, ma qualche indicazione si può già trarre: oltre a consigli più fantasiosi, come l'istituzione di un servizio di risciò dalla stazione ferroviaria al centro, molti partecipanti hanno segnalato di apprezzare l'uso della bicicletta, ma espresso preoccupazione per i tanti furti. Oltre ad installare nuove rastrelliere, l'assessorato, insieme alla Polizia locale, sta pensando ad una sorta di sistema di “targhe” o forse di microchip per poter meglio controllare e riconoscere le bici rubate.
Finora al questionario on line hanno risposto 728 cittadini: Ca' Sugana trarrà spunto dai risultati definitivi per la prossima ordinanza anti-smog. Sulle misure per ridurre gas e polveri sottili, pareri discordanti degli utenti: la maggioranza chiede di intensificare le restrizioni alle auto più inquinanti, mentre altri sottolineano come i sacrifici debbano essere sostenuti da tutti gli automobilisti: di fatto, propongono le targhe alterne.