Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/186: CONCLUSO IL CHALLENGE 2017 DEI GIORNALISTI GOLFISTI

Le ultime due tappe in Lombardia, all'Albenza e Villa d'Este


TREVISO - Due belle giornate, 4 e 5 settembre, in due campi super, hanno contraddistinto la conclusione del viaggio in Italia dei giornalisti golfisti: il challenge di dodici memorabili tappe, che ci han permesso di giocare su altrettanti campi, riconosciuti tra i più belli d’Italia....continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/185: I CAMPIONI DI DOMANI DI SCENA AL "TEODORO SOLDATI"

Il sudafricano Vorster trionfa all'International Under 16 Championship


BIELLA - Gara di rilievo l’International Under 16 Championship. Questo Campionato Internazionale disputato per la prima volta nel 2007 (andato in dote a Rory McIlroy), fa parte del calendario EGA, ed è la manifestazione più sentita del panorama golfistico europeo a livello...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/184: IL GOLF CONQUISTA L'ITALIA CON LA RYDER CUP

Eventi promozionali dal Monte Bianco alla Sicilia


TREVISO - Nell’accettare l’agognata assegnazione al nostro Paese della Ryder Cup 2022, la Federazione Italiana Golf si è dovuta seriamente impegnare per lo sviluppo di questa disciplina sportiva, e per un arco temporale che va dal 2016 al 2027. Sono previsti circa 105 tornei di...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Soppressi nel 1999, al loro posto ora parte un progetto con i taxi

"GLI AUTOBUS DI NOTTE? COSTOSI E SEMPRE VUOTI"

Il presidente di Mom, Sartor, boccia la proposta di corse serali


TREVISO - “Sono sorpreso dalle dichiarazioni rilasciate dall’assessore Grigoletto, se non altro perché meno di un mese fa abbiamo lanciato insieme il progetto Col-Taxi, destinato proprio a sopperire all’assenza del trasporto pubblico nelle fasce orarie notturne”. Giulio Sartor, presidente di Mom, l'azienda del trasporto unico locale, boccia l'ipotesi di prolungare anche alla sera e alla notte le corse degli autobus a Treviso. A rilanciare l'idea era stato proprio il vicesindaco con delega alla Mobilità, Roberto Grigoletto, commentando l'esigenza emersa dal sondaggio on line del Comune.
Giulio Sartor, presidente di Mom, su uno dei bus dell'aziendaSartor ribadisce che, per garantire un servizio di trasporto anche nelle ore diurne, è stato messo a punto la nuova iniziativa in collaborazione con la Cooperativa radio taxi Treviso: dal 25 agosto, dalle 20.30 a mezzanotte e mezza e dalle 4.30 alle 6.30, gli abbonati potranno utilizzare le auto pubbliche sugli stessi tracciati dei bus, a tariffe contenute: da 4 a 9 euro per singolo passeggero, con possibili sconti in caso di taxi collettivo.
Il progetto è stato elaborato in collaborazione con Ca' Sugana. Ed è un progetto davvero smart, dice Sartor, “perciò mi sorprende che l'amministrazione comunale preferisca rispolverare idee vecchie e superate e non dare risalto a un progetto già avviato e unico in Italia, esperimento di sinergia virtuosa tra pubblico e privato che offre un servizio innovativo senza gravare di un euro sui bilanci pubblici”.
Il numero di Mom, infatti, ricorda come le corse notturne siano state soppresse 15 anni fa: fino al 1999 le linee 1, 3 e 9 correvano fino a mezzanotte. Finchè il servizio è stato interrotto proprio perchè il numero di utenti non giustificava i costi. Peraltro, precisano dall'azienda di trasporto, i bus non si arrestano alle 20, come lamentato dal vicesindaco: la gran parte delle linee fa servizio fino alle 21.30, mentre la linea 6, che passa per l'aeroporto Canova, è operativa fino alle 22.35. Ultima annotazione: “La gestione del trasporto pubblico, in termini di personale, mezzi e risorse, non funziona con il principio del copia-taglia-incolla – insiste il presidente -: togliere corse in certe fasce orarie per aggiungerne in altre non implica affatto equivalenza di costi”.

A stretto giro la replica di Roberto Grigoletto, affidato a Facebook: "Apprendo che il presidente di Mom Sartor non è d'accordo di soddisfare una richiesta dei cittadini trevigiani che chiedono corse degli autobus in fascia serale - scrive il vicesindaco nel suo profilo -. Penso non potrà esimersi dall'ascoltare un Comune socio di Mom come Treviso. Rispetto al 1999 molte cose caro Sartor sono cambiate (compresa la Giunta comunale, presidente....) E con la pedonalizzazione altre ne dovranno cambiare. Anche da parte di Mom". Il rappresentante dell'amministrazione comunale conferma che a settembre i vertici dell'azienda di trasporto verranno convocati per discutere la questione: "Confidiamo nella sua collaborazione, presidente - conclude Grigoletto -, per andare incontro alle esigenze dei trevigiani".


Notizie collegateNOTIZIE COLLEGATE Notizie collegate
21/08/2014 - Bus di sera e bici anti-furto:
l'altra mobilitÓ per Treviso