Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/186: CONCLUSO IL CHALLENGE 2017 DEI GIORNALISTI GOLFISTI

Le ultime due tappe in Lombardia, all'Albenza e Villa d'Este


TREVISO - Due belle giornate, 4 e 5 settembre, in due campi super, hanno contraddistinto la conclusione del viaggio in Italia dei giornalisti golfisti: il challenge di dodici memorabili tappe, che ci han permesso di giocare su altrettanti campi, riconosciuti tra i più belli d’Italia....continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/185: I CAMPIONI DI DOMANI DI SCENA AL "TEODORO SOLDATI"

Il sudafricano Vorster trionfa all'International Under 16 Championship


BIELLA - Gara di rilievo l’International Under 16 Championship. Questo Campionato Internazionale disputato per la prima volta nel 2007 (andato in dote a Rory McIlroy), fa parte del calendario EGA, ed è la manifestazione più sentita del panorama golfistico europeo a livello...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/184: IL GOLF CONQUISTA L'ITALIA CON LA RYDER CUP

Eventi promozionali dal Monte Bianco alla Sicilia


TREVISO - Nell’accettare l’agognata assegnazione al nostro Paese della Ryder Cup 2022, la Federazione Italiana Golf si è dovuta seriamente impegnare per lo sviluppo di questa disciplina sportiva, e per un arco temporale che va dal 2016 al 2027. Sono previsti circa 105 tornei di...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Un anno e quattro mesi ad Alessandro Mazzonetto, quattro mesi a Devid Vavassori

AUTO COMPRATA CON IL TRUCCO: CONDANNATI I DUE ACQUIRENTI

Vittima un trentenne trevigiano che ha fatto saltare l'affare


TREVISO – (gp) Un anno e quattro mesi ad Alessandro Mazzonetto, 54enne di Scorzè, quattro mesi e due giorni a Devid Vavassori, 23enne trevigiano nato a Milano. Sono queste le condanne inflitte con rito abbreviato dal giudice Cristian Vettoruzzo ai due giostrai per il reato di tentata truffa in concorso. I due, rispondendo a un annuncio online per acquistare un'automobile, avrebbero cercato di raggirare un trentenne trevigiano. Ma fu la stessa vittima, cercando in internet con chi aveva a che fare, a smascherare il tentativo di truffa. I fatti risalgono al 24 luglio scorso. I due avevano raggiunto l'accordo per la vendita di una Volkswagen Scirocco a 14 mila euro, e si erano dati appuntamento con l'acquirente per espletare le pratiche relative al passaggio di proprietà. Fu in quel momento che fornirono al malcapitato una dichiarazione scritta dell'avvenuto pagamento attraverso un bonifico, confermata poi via telefono da una terza persona. Ricevute le dovute garanzie, il venditore e Vavassori si sono recati in agenzia per effettuare il passaggio di proprietà. Nel tragitto la persona offesa, facendo una breve ricerca in internet, ha notato qualcosa di strano. Ha così informato i carabinieri facendo saltare l'affare e denunciando entrambi per il tentativo di truffa.