Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/248: PADRAIG HARRINGTON CAPITANO DELL'EUROPA IN RYDER CUP

Nel 2020 l'irlandese guiderà il team continentale nella sfida agli Usa


ROMA - Sarà l’irlandese Padraig Harrington, a svolgere la missione di Capitano europeo alla Ryder Cup 2020, prossimo appuntamento americano fra Europa e Stati Uniti. Harrington è stato scelto da un Comitato composto dagli ultimi tre capitani del massimo circuito europeo: Paul...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/247: I CAMPIONI DEL PGA INIZIANO L'ANNO ALLE HAWAII

L'outsider Schauffele trionfa nel torneo riservato ai 37 vincitori del circuito


MAUI - Al Plantation Course di Kapalua, è andato in scena l’evento riservato alla crema del PGA, cioè ai 37 che hanno vinto un torneo nel circuito della passata stagione. Il Sentry Tournament of Champions ha luogo sempre durante la prima settimana di gennaio, sempre nel medesimo...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/19: IL MOLINETTO GOLF & COUNTRY CLUB

Dai Celti agli Sforza, a Cernusco sul Naviglio si gioca tra la storia d'Italia


CERNUSCO SUL NAVIGLIO - Quello che colpisce maggiormente arrivando al Golf Molinetto, è di trovarsi all’improvviso in una realtà che si stacca completamente da tutto ciò che la circonda: il territorio tipico della Lombardia produttiva, dove la gente è soprattutto...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 
ASCOLTA IL SERVIZIO ON-LINEAscolta la notizia

Treviso, zuffa nella notte dei primo agosto, la Digos chiude l'indagine: "Era nell'aria"

RISSA DI VICOLO TREVISI: ARRIVA LA STANGATA PER FORZA NUOVA

Denunciati cinque giovani per lo scontro con il Collettivo Ztl


TREVISO - (NC) Cinque esponenti trevigiani di Forza Nuova, tutti tra i 20 ed i 38 anni, sono stati denunciati dalla Digos della Questura per rissa aggravata. Il provvedimento segue la denuncia, per lo stesso reato, di undici giovani componenti del Collettivo Ztl per la maxi-zuffa avvenuta nella notte del primo agosto nel centro storico di Treviso, in particolare in vicolo Trevisi. L'identificazione dei cinque giovani estremisti di destra è avvenuta grazie all'attenta analisi delle telecamere di videosorveglianza da parte degli investigatori che hanno potuto contare anche su alcuni testimoni oculari e di altri brevi filmati amatoriali, girati con i cellulari da alcuni dei presenti. Dopo il foglio di via per Susanna Moro ed altri due attivisti del Collettivo Ztl, anche per i “nemici” sono in arrivo provvedimenti restrittivi che saranno valutati nei prossimi giorni dal Questore: si va da un semplice avviso orale a misure come la sorveglianza speciale, già adottata in passato proprio a carico di altri esponenti di Forza Nuova. "Non abbiamo nessun orientamento ideologico -spiega il dirigente della Digos, Gianfabrizio Moschini, respingendo le polemiche delle ultime settimane- non guardiamo in faccia nessuno: ora saranno richieste misure di prevenzione e non si esclude possano essere più afflittive delle precedenti". Chiarita definitivamente la genesi della maxi-rissa. "Era nell'aria": ha detto il dirigente Digos.