Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/181: SUPER FRANCESCO MOLINARI, SECONDO AL PGA CHAMPIONSHIP

A Charlotte l'azzurro protagonista nel torneo dei pro Usa


TREVISO - Si è concluso il 13 agosto il 99° PGA Championship giocato al Quail Hollow Club di Charlotte, un lunghissimo Par 71 di 7.000 metri, nel North Carolina. Non potevamo trascurare questo evento, il quarto e ultimo major della stagione, con 156 giocatori, i più grandi del...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/180: MATSUYAMA "SGOMMA" CON UN TERZO GIRO RECORD

Il giapponese vince la sfida tra campioni al Wgc Bridgestone Championship


TREVISO - Si gioca al Campo Sud del Firestone CC, un Par 70 di Akron nell’Ohio, il Wgc Bridgestone Championship Invitational, terzo dei quattro tornei stagionali del World Golf Championship che anticipa di una settimana il PGA, il Campionato Professionisti Americano, che sarà...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/179: THE OPEN

Il trionfo di Jordan Spieth che vice il terzo major stagionale


GRAN BRETAGNA - The Open Championship o semplicemente The Open, è il British Open, che così vien chiamato solo fuori del Regno Unito. È la competizione golfistica tra le più importanti, la più longeva, ha storia di tre secoli. È l’unico dei quattro...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

In ricordo delle vittime nastro verde su tutte le bici e raccolta fondi

PROSECCO CYCLING CAMBIA PERCORSO PER LA TRAGEDIA DEL MOLINETTO

La corsa non passerą per Refrontolo ma scalerą Ca' del Poggio


VALDOBBIADENE - E’ trascorso quasi un mese da quando, sulle colline del Prosecco, si è scatenato l’inferno. E la tragedia del Molinetto della Croda, un luogo da cartolina travolto dall’inondazione provocata dal torrente Lierza, è ancora viva nel cuore di tutti. Da quelle parti, il prossimo 28 settembre, sarebbe dovuta transitare anche la Prosecco Cycling, evento finale della stagione per tantissimi appassionati, italiani e stranieri, della bicicletta. La chiusura delle strade nella zona interessata dall’inondazione, insieme alla volontà di rispettare il dolore della gente del luogo per un evento tanto tragico, ha però indotto gli organizzatori ad un cambio di percorso: al posto dei due tracciati originariamente previsti, di 71 e 114 chilometri, l’ultima domenica di settembre si pedalerà su un unico percorso, in parte inedito, della lunghezza di 97 chilometri.
“Ufficializzeremo a breve lo sviluppo del nuovo tracciato - spiega Massimo Stefani, responsabile organizzativo della Prosecco Cycling -. Posso anticipare che alcuni passaggi saranno completamente inediti e che tutti i partecipanti transiteranno sul Muro di Ca’ del Poggio, l’ormai celebre strappo di San Pietro di Feletto, dove stiamo preparando un’accoglienza particolare. Sarà uno spettacolo, ma senza dimenticare ciò che è successo, poco lontano da qui, il 2 agosto. Vogliamo portare rispetto ad un territorio così gravemente ferito”. Per questo la manifestazione promuoverà una raccolta fondi per le vittime dell'inondazione e chiederà a tutti i partecipanti di apporre sulla bici un nastro verde. “Il verde della Prosecco Cycling – ribadisce Stefani - ma anche delle nostre colline”.
Sarà Valobbiadene, come tradizione, ad ospitare partenza e arrivo della Prosecco Cycling. Il sindaco Luciano Fregonese, però, sottolinea l'importanza della collaborazione e della solidarietà di tutto il territorio: “L’evento del 28 settembre unirà idealmente i territori di otto comuni e una comunità ancora scossa dalla tragedia del 2 agosto. Faccio un invito a tutti gli appassionati di ciclismo: partecipate alla Prosecco Cycling. Più sarete e più forte sarà il messaggio di speranza e la spinta alla ricostruzione per un territorio tanto duramente colpito”.