Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/336: SCOTTISH CHAMPIONSHIP NEL SEGNO DI ADRIAN OTAEGUI

Il basco travolge gli avversari con un gran giro finale


FIFE (SCOZIA) - Questo evento di Scozia è a ridosso del 77° Open d’Italia, in programma dal 22 al 25 ottobre, al Chervò Golf Club San Vigilio di Pozzolengo (BS). Molti dei giocatori che sono in gara qui, parteciperanno poi all’ Open d’Italia. Nel field troviamo...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/335: FRANCESCO MOLINARI TORNA IN CAMPO IN NEVADA

Il torinese, però, esce al taglio, vince Martin Laird


LAS VEGAS (USA) - Dopo una pausa di sette mesi, Francesco Molinari torna in campo. Lo fa con lo Shriners Hospitals for Children Open, sul tracciato del TPC Summerlin, a Las Vegas in Nevada. Si era fermato il 12 marzo, quando il The Players Championship era stato bloccato per l’emergenza...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/334: AL GOLF CLUB LIGNANO IL CAMPIONATO AIGG

L'appuntamento clou della stagione dei giornalisti golfisti


LIGNANO - Il Campionato individuale è notoriamente l’appuntamento più importante della stagione per i membri dell’Associazione Italiana Giornalisti Golfisti (AIGG). Nel 2020, condizionato dal Covid 19, sono saltati molti incontri, rivestiva quindi particolare spessore...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Antemprima martedì, sabato lezione collettiva di respirazione

TREVISO COME NEW YORK: LO YOGA SBARCA NELLE PIAZZE

Dai gong allo stile crobatico, domenica maratona in piazza Università


TREVISO - In Times Square a New York, alcuni mesi fa, centinaia di persone si sono ritrovate a compiere esercizi tutte insieme, a Madrid lo stesso. Ora anche Treviso avrà il suo “Yoga day”. L'inserimento di questa antica disciplina di derivazione orientale è una delle novità della settimana dello sport. Anche se lo yoga non è uno sport nell'accezione comune: “Ma è al servizio di moltissime attività sportive: diminuisce il rischio di infortuni e favorisce il recupero, mantiene la flessibilità e la concentrazione, aiuta a gestire lo stress - spiega Lorena Trabucco del centro Yoga Yoko, referente dell'evento - . Tanto da essere usata da moltissimi atleti di altissimo livello: la nazionale tedesca campione del mondo di calcio l'ha inserita da tempo nei suoi programmi, in Italia l'ha utilizzata, ad esempio, Helenio Herrera ai tempi della Grande Inter”.
Tra piazza dell'Università e del Quartiere Latino si potranno avere degli “assaggi” dei diversi stili e tecniche: ed uno dei problemi nell'organizzazione, comunque presto superati, riconoscono i promotori, è stato proprio far convivere associazioni che fanno riferimento a scuole diverse. Quella trevigiana sarà soprattutto un'occasione per sperimentare tecniche di meditazione e consapevolezza di sé, fortemente insite in questa pratica. Ed anche per sfatare alcuni luoghi comuni spesso associati alla disciplina, ad esempio che lo yoga sia prettamente per donne o sia legato a caratteri religiosi. Due gli appuntamenti: martedì 9 settembre (in abbinata con il Tai Chi) nella prima giornata della Settimana dello sport e domenica 14, con una vera e propria maratona dalle 9 alle 23, con dimostrazioni di yoga dinamico ed acrobatico, cerimonie di saluto al sole, mini concerti di gong e campane tibetane, “mandala”, ovvero uno stile particolarmente adatto ai bambini, danze tantriche e danze con il fuoco. Oltre a convegni e seminari con maestri ed esperti. Inoltre, sabato 13, dalle 10.30, sempre in piazza dell'Università, andrà in scena una lezione collettiva di “respiro”, per insegnare a tutti, sportivi e non, a svolgere nel modo più corretto un'azione tanto importante quanto troppo spesso data per scontata.