Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/200: DUSTIN JOHNSON CAMPIONISSIMO ALLE HAWAII

Il numero uno del ranking trionfa nel Sentry Toornament


TREVISO - Siamo ormai all’undicesimo torneo del PGA americano 2018, il Sentry Tournament of Champions, che si è giocato negli Stati Uniti al Plantation Course di Kapalua, da 4 al 7 gennaio. È l’undicesimo, giacché la prima gara della stagione, il Safeway Open,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/199: NEL 2018 L'OPEN D'ITALIA SUL LAGO DI GARDA

Novità di fine anno dal universo dei green italiani


TREVISO - Notizie che ci sono pervenute negli ultimi giorni e che val la pena di commentare. Cominciamo con l’Open d’Italia. Il 75° open d’Italia, la massima manifestazione nazionale di golf, non si giocherà nel 2018 al Golf Milano, bensì al Gardagolf country...continua

Golf
PILLOLE DI GOLFF/198: SI CONCLUDE IL CIRCUITO EUROPEO FEMMINILE

La protesta delle giocatrici: "Discriminate rispetto ai maschi"


Oggi parliamo di donne, di queste abili signore che si impegnano oltre misura alla ricerca del successo in Campo. A dire il vero, sono arrabbiate le golfiste europee, per la discriminazione che subiscono nel confronto con i maschi. Non conosco i motivi che generano questa scarsa considerazione, non...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Treviso, l'uomo, 50enne, si è giustificato con la polizia: "Deve rispettare le tradizioni"

"DEVI PORTARE IL VELO": LITE FURIBONDA TRA MARITO E MOGLIE

Bengalese di 30 anni costretta a barricarsi in una cabina telefonica


TREVISO - Divorato dalla gelosia per la bella moglie pretende che lei indossi il velo a lavoro, per evitare che i colleghi la guardino troppo. La donna però non ne vuole sapere. E' questo il motivo di una furibonda litigata tra marito e moglie, lui 50enne, lei 30enne, entrambi bengalesi e genitori di una bimba piccola: l'episodio è avvenuto a piazzale Pistoia, a Treviso, verso le 6 del mattino di mercoledì. Alcuni passanti vedono la coppia scontrarsi animatamente con l'uomo, in preda a l'ira, che arriva a sferrarle uno schiaffo. Lei fugge e si barrica in una cabina del telefono, terrorizzata. Parte l'allarme al 113 ma quando le volanti della polizia giungono sul posto l'uomo si è già dileguato mentre lei viene rintracciata poco distante dalla cabina, sotto choc. La 30enne racconta agli agenti il motivo di quel furioso litigio: la gelosia, morbosa, del marito nei suoi confronti. La polizia raggiunge l'uomo a casa e lui, candidamente, ammette le sue colpe sostenendo però che la sua volontà di indossare il velo non deriva da motivi religiosi. Il 50enne pretende dalla moglie il semplice rispetto degli usi e costumi tradizionali del loro paese d'origine che prevede appunto che la donna indossi il velo.